A proposito dell'incarico per lo sportello informativo sulla tramvia al Quartiere 5 e della relativa polemica politica

Firenze -

Vogliamo dire anche noi la nostra modesta e sicuramente non ascoltata opinione sull’incarico dato dal Quartiere 5 per lo sportello informativo sulla tramvia, al di là della sterile polemica fra centrodestra e centrosinistra, che non ci appassiona e al di là del modesto importo dell’incarico stesso.

 

Non ci interessano le idee o l’appartenenza politica del beneficiario dell’incarico, in un quadro politico diverso, probabilmente lo stesso avrebbe avuto provenienza politica diversa.

 

Quello che vogliamo invece sottolineare è che ancora una volta si trattano i lavoratori-dipendenti dell’Amministrazione Comunale come se fossero tutti dei "beoti" de-professionalizzati e incapaci di svolgere qualsiasi compito che rivesta una qualche valenza.

 

E non ci dica la Presidente del Quartiere che non pensa questo, lo ha scritto o meglio lo ha fatto scrivere a chiare lettere nella Determinazione Dirigenziale con la quale si affida l’incarico esterno: "all’interno dell’Ente non esistono persone con professionalità e preparazione in grado di gestire lo sportello informativo".

 

Questo è l’ulteriore dimostrazione di quanto l’Amministrazione Comunale consideri come una zavorra il proprio personale e non come una risorsa da valorizzare e far crescere.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni