ASSEMBLEA NAZIONALE A MILANO il 10 OTTOBRE dei dipendenti delle Camere di Commercio e aziende speciali

In allegato il volantino che lancia l'iniziativa

Nazionale -

ASSEMBLEA NAZIONALE A MILANO il 10 OTTOBRE

dei dipendenti delle Camere di Commercio e aziende speciali

Via Pietro Calvi, 29 ORE 15

 

 

DEMOCRAZIA VIRTUALE

Basta una consultazione on-line per migliorare i servizi e indirizzare nel modo più appropriato le risorse disponibili?

L’efficienza delle CAMERE di COMMERCIO parte dalla valorizzazione della professionalità acquisita dai propri lavoratori, NON DAL LORO SMANTELLAMENTO!

 

Eppure per il Presidente della Camera di Commercio di Firenze, la città del giamburrasca RENZI, bastano pochi minuti, qualche click ad un sondaggio on-line per risolvere tutti i problemi; per Renzi un “passodopopasso.italia.it“. Non la professionalità degli operatori, l’esperienza acquisita sul campo negli anni, una conoscenza approfondita della propria realtà territoriale. Niente di tutto questo. Basta centrare i click giusti, quelli suggeriti dalla lobby e il gioco è fatto! Parola di Presidente che nella lettera di sollecitazione a votare il sondaggio chiosa: “e lo dico da imprenditore collega - molte delle attività finanziate dalla Camera di Commercio hanno avuto e avranno un rapporto diretto con il tuo conto economico, anche se questo collegamento può sembrarti lontano”.

Certo si tratta di una semplificazione: non la professionalità, procedure imparziali per destinare le (ormai poche) risorse: chiedete e in maniera selettiva (leggasi spartitoria) raccogliendo le vostre domande vi accontenteremo!

Da una parte in nome della spending review si immiseriscono le casse delle Camere di Commercio, si bloccano per un altro anno gli stipendi dei dipendenti pubblici e dall’altra si trovano 5 milioni di euro affinché il Ministero dello sviluppo possa affidare ad Unioncamere (Camere di Commercio d’Italia) il “Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione dei disegni e modelli”. Vale forse 5 milioni di euro il registro delle imprese la cui gestione verrà trasferita al Ministero dello sviluppo??

E’ ora di dire BASTA!

Facciamo conoscere nelle piazze, ai cittadini, il nostro lavoro di dipendenti pubblici; i servizi pubblici esistono ancora grazie al nostro impegno!

servizi pubblici in pubbliche piazze

Costruiamo assieme in tutte le piazze italiane un percorso di rivendicazioni per salvaguardare i pubblici servizi, il nostro posto di lavoro e i nostri diritti. Un percorso che porti alla

ASSEMBLEA NAZIONALE A MILANO il 10 OTTOBRE

Come raggiungere la sede dell'incontro dalla Stazione Centrale di Milano - Mappa interattiva

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni