Assemblea unitaria R.S.U.

Firenze -

L’assemblea generale delle lavoratrici e dei lavoratori del Comune di Firenze, svoltasi al Saschall il 10 maggio, è stata sicuramente un occasione unica. Per la prima volta un’assemblea unitaria che approva quasi all’unanimità la piattaforma rivendicativa aziendale esprimendo, anche nella diversità dei singoli, una grande forza collettiva.

All’indomani di questo grande successo ottenuto dalla RSU, la UIL provinciale diffonde un volantino che vuole di colpo cancellare tutto il lavoro unitario, fatto di mesi di incontro politico all’interno della RSU.

Lo fa demolendo tutta l’architrave della piattaforma RSU attraverso il consueto stile di insinuazione e bugie.

La RSU ha elaborato la piattaforma, ha condiviso i principi in essa contenuti, ha mediato laddove era necessario, ma alla fine ha prodotto un risultato di alto profilo.

Lo spessore della piattaforma sta tutto nell’aver saputo coniugare gli aspetti economici salariali del contratto con le tutele e i diritti del lavoro. Il lavoro che si fa in Comune, quello precario e quello fisso.

Il problema salariale è un problema serio in questo paese, non possiamo ridurlo a semplice propaganda di bottega.

La RSU non ci sta e respinge una volta per tutte questa ennesima sceneggiata e fa appello ai delegati RSU eletti nella lista UIL, ma soprattutto alle lavoratrici e ai lavoratori dell’Ente, a preservare la vera e unica arma vincente nell’imminente confronto negoziale con l’Amministrazione: L’UNITÀ NELLA DIVERSITÀ.

Approvato dal Coordinamento della RSU a maggioranza

 

Firenze li 13 Maggio 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni