COMUNE DI MILANO: CENTRALINI IN TILT PER DELIRIO ORGANIZZATIVO !!!

Milano -

I Centralini del Comune di Milano con sede nel Palazzo di Via Larga (14 operatori e 3 responsabili su 3 turni giornalieri) con il compito di centralizzare e smistare tutte le telefonate in entrata e uscita del e per il Comune di Milano, nella situazione attuale non sono in grado di assicurare il servizio, non conoscono i numeri di telefono ne dei dirigenti, ne degli assessorati, ne dei nuovi servizi, ne dei 18.000 dipendenti sparsi su palazzi e territorio.

Piovono ai centralinisti e ai responsabili le telefonare furibonde di cittadini e lavoratori dell’ente che non riescono ad accedere agli uffici e ai servizi.

Da circa 5 anni il servizio di variazione numeri di telefono e aggiornamento dati (rubrica) è affidato alla Telecom. Ci sono persone morte o in pensione da 4 anni che ancora risultano essere in servizio, lo stesso vale per tutti i trasferiti. Telecom modifica i dati che gli vengono forniti dai dirigenti del settore, e a loro volta i dirigenti del settore dovrebbero ricevere la variazione dalla direzione dei lavoratori interessati, passaggi che non avvengono mai. Direzioni come quelle di Porpora (Educazione) non vengono aggiornate da anni.

A nulla sono servite le lettere di richiesta di intervento inviate dai responsabili del servizio.

Ora, con la riorganizzazione della macchina comunale operata dalla Giunta Moratti che prevede la mobilitazione di oltre 10.000 lavoratori del Comune che cambiano servizio, sede di lavoro, settore e direzione, la situazione dei centralini è completamente andata in tilt, siamo al delirio totale!

Alle rimostranze dei responsabili del servizio Risorse Umane dice di consultare il portale del Comune, impresa impossibile sia per il tempo materiale e i passaggi necessari per ogni ricerca, sia perché il portale è strutturato per altri scopi non riuscendo ad accertare i numeri telefonici.

Ad oggi, la Direzione del Servizio non ha fornito ai centralinisti nessun materiale che chiarisca loro cosa debbono fare, cosa devono rispondere ai cittadini milanesi che fanno a loro riferimento per comunicare con uffici dell’Amministrazione, non sono a conoscenza neppure delle sedi con relativo telefono o fax degli Assessori e dei Dirigenti.

RdB/CUB ha scritto alla Direzione del Settore intimando di intervenire immediatamente fornendo ai centralini l’agenda aggiornata dei numeri telefonici di tutti i dipendenti comunali e direzioni pena il blocco dell’attività dei centralini.

I LAVORATORI CHIEDONO A GRAN VOCE ALL’AMMINISTRAZIONE : "METTETECI NELLA CONDIZIONE DI POTER LAVORARE !!!"

LA RESPONSABILITA’ DEI DISSERVIZI NON DIPENDE DA NOI MA DALLA DISORGANIZZAZIONE DELLA MACCHINA COMUNALE !!

TANTI SOLDI PER I DIRIGENTI !!!!

DISORGANIZZAZIONE PER CITTADINI E DIPENDENTI !!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni