Ex lavoratori Centri per l'Impiego Abruzzo: aperture dalla Regione sul riconoscimento degli anni di servizio nella procedura concorsuale

Pescara -

Venerdì 3 maggio l’USB con una delegazione di ex lavoratori dei CPI ha incontrato l’assessore regionale al Lavoro Piero Fioretti e il consigliere regionale Emanuele Marcovecchio.

 

L’incontro è avvenuto perché i lavoratori richiedono alla parte politica che venga inserito nei requisiti del bando di concorso per il potenziamento dei CPI il riconoscimento degli anni di servizio maturati nei Centri per l’Impiego.

 

Molti lavoratori in Abruzzo e in altre regioni italiane sono impiegati (o lo sono stati) nei CPI, garantendo il loro funzionamento e maturando un’anzianità e delle competenze che pensiamo vadano loro riconosciute.

 

 

 

In primo luogo perché molti lavoratori negli anni passati hanno già superato delle procedure concorsuali dimostrando che hanno i requisiti per potervi lavorare, in secondo luogo perché il personale già formato garantirebbe l’immediata operatività dei CPI permettendo un risparmio sia in termini di formazione che di affiancamento.

 

 

 

Già nelle scorse settimane una delegazione di lavoratori dei CPI insieme all’USB è stata ricevuta al Ministero del Lavoro da Francesco Vanin per evidenziare la complessa situazione dei lavoratori dei CPI nelle regioni italiane.

 

Si è mostrato al ministero un mosaico di situazioni diverse da regione a regione, con contratti e datori di lavoro differenti ma simili in termini di bassi salari e incertezza sul futuro occupazionale.

 

Dobbiamo riconoscere che c’è stata la massima disponibilità dell’assessore Fioretti che, in tempi brevi rispetto alle nostre richieste, ci ha accordato l’incontro.

 

 

 

L’assessore ha riconosciuto come legittime le richieste provenienti dai lavoratori, impegnandosi a verificare la possibilità di riconoscere l’anzianità di servizio a coloro che hanno prestato servizio all’interno dei CPI abruzzesi.

 

Consideriamo l’incontro di oggi un’apertura significativa della Regione Abruzzo alle nostre proposte e auspichiamo che tale iniziativa sia ripresa anche da altre regioni italiane.

 

Restiamo in attesa che gli impegni si traducano in atti concreti.

 

 

 

D’altronde non stiamo chiedendo la luna ma il riconoscimento di un diritto che ci siamo conquistati lavorando negli anni nei CPI.

 

Il diritto, nulla di più, al lavoro come sancito dall’articolo 1 della nostra Costituzione.

 

 

 

Pescara, 03/05/2019

 

 

 

Gli ex lavoratori e le ex lavoratrici dei Centri per l’Impiego Abruzzo

 

USB Federazione del Sociale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni