Firenze. Bilancio, Corte dei Conti e spesa per il personale, qualcosa da dire lo abbiamo anche noi!

In allegato il volantino

Firenze -

La Corte dei Conti ha fatto una serie di rilievi al bilancio del Comune di Firenze, rilevandovi “grave irregolarità”. Una di queste irregolarità riguarderebbe la spesa del personale ed in particolare le assunzioni a tempo determinato.


Considerato che il numero dei dipendenti con questa tipologia di contratto all’interno dei servizi comunali è bassissima e non si riesce a garantire neppure le sostituzioni per maternità nei servizi alla persona (asili nido, sociale ecc), non è per caso che la spesa è fortemente lievitata a causa delle decine di assunzioni a chiamata fatte dal Sindaco, per altro con costi per unità quasi doppi (grazie alle forti indennità attribuite a questi dipendenti)???


La domanda è d’obbligo, sono oltre tre anni che denunciamo il perdurare di questa situazione che vede da un lato un forte aumento dei costi per queste tipologie di contratti a chiamata rispetto al passato, dall’altro una compressione complessiva del fondo per il salario accessorio per i dipendenti di ruolo.


Insomma a fronte un costante impoverimento dei dipendenti stabili, a una riduzione del personale a tempo determinato nei servizi, si assiste invece ad una “strana lievitazione” del costo del personale, per cui qualcosa non torna!


Aspettiamo pertanto “lumi” dalla Giunta e dalla maggioranza che governa Palazzo Vecchio!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni