Firenze. Incontro con l'Amministrazione Comunale…la filosoFiat fa strada!

In allegato il volantino

Firenze -

Si è tenuto Mercoledi 22 il primo incontro dopo le ferie fra Amministrazione Comunale e Organizzazioni Sindacali.

L’incontro come del resto accade ormai da tempo era stato convocato dall’Amministrazione senza un ordine del giorno preciso…..nella prima parte è stata effettuata una verifica sull’andamento dell’accordo sottoscritto nel giugno scorso: buoni pasto, convenzione per il trasporto pubblico ecc..

Nella discussione successiva quello che però è emerso chiaramente ancora una volta è la chiara volontà dell’Amministrazione di andare a rivedere tutto il sistema delle indennità legate alla contrattazione decentrata.

 E allora ecco riapparire i fantasmi degli Ispettori del MEF, e con la scusa di questi nuovamente tentare un duro attacco al salario dei lavoratori con lo stile ormai  di moda oggigiorno (Marchionne- Brunetta, Tremonti), con il chiaro disegno di trasformare la massa salariale legata al sistema indennizzante ormai consolidato, in salario ulteriormente variabile ed assoggettato al giudizio/valutazione (la performance).

Insomma ancora una volta vogliono metterci le mani in tasca cercando di sottrarci ciò che ci siamo conquistati aziendalmente negli ultimi 15 anni.



Ma ancor prima del confronto, l’Amministrazione ha nei fatti già applicato la teoria dei tagli, infatti a molte decine di lavoratori (nuovi assunti, trasferiti, vincitori di concorso ecc) è stata bloccata l’erogazione delle indennità relative alle loro funzioni (amministrativa, impegno professionale e altro), creando di fatto una situazione di disparità di trattamento economico fra lavoratori che hanno lo stesso inquadramento e svolgono le stesse mansioni.



Del resto la considerazione che questa Giunta ha dei propri dipendenti/collaboratori è chiara e lampante ed emersa con tutta evidenza con i nomi dei colleghi sbattuti come “mostri” sulla prima pagina sulla rete civica…..e solo successivamente oscurati…



Insomma colleghi l’ardente periplo continua, dopo il milione di euro nostri accantonati in un fondo di garanzia….oggi vogliono accantonare anche le nostre indennità!!!

E per far questo probabilmente troveranno qualche prezioso alleato fra quelle organizzazioni sindacali che ormai sono ridotte a veri e propri zerbini del potere nazionale e di quello locale.

 

Firenze 24 Settembre 2010

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni