Firenze. Questo è veramente uno strano paese...

Firenze -

Questo è veramente uno strano paese, se leggiamo le dichiarazioni dei vari soggetti all’indomani della manifestazione del 14 Febbraio ce ne rendiamo chiaramente conto, ma andiamo per gradi:


Il Procuratore della Corte dei Conti dichiara:”Corretta, colorata, volendo anche simpatica la manifestazione dei dipendenti comunali, però non ho capito perché sono venuti fino a qui!”.


Matteo Renzi,Sindaco dichiara: “Il corteo dei dipendenti è stato un autogol, una vera e propria pagliacciata” e poi continua con gli insulti in particolare diretti ai lavoratori della PM, e cercando di costruire un castello di fandonie, dicendo che c’è chi vuole portare i lavoratori allo scontro e innalzare il livello dello stesso.


Mattei della band Renzi: se la prende con il corteo che ha paralizzato i viali…..come se un corteo potesse volare e non percorre le strade cittadini, Infine l’uscita bipartisan Bonifazi (PD) e Roselli (PDL) “Assurdo bloccare la città” Insomma lasciando perdere il Procuratore della Corte dei Conti che è non commentabile, se prendiamo il resto delle dichiarazioni emerge chiaramente che questi Signori politici, senza storia, non son certo patrimonio della sinistra, ma nemmeno della cultura cristiano sociale, mai un Carlo Donat-Cattin, si sarebbe sognato di esprimere giudizi tanto lapidari su lavoratori che altro non fanno che manifestare democraticamente e pacificamente, per difendere i propri diritti e il rispetto della loro dignità e il loro già esiguo salario.


Come vedete la strada sarà ancora irta di difficoltà, perché il Signore del Palazzo pur sconfitto e colpito dalla più grande manifestazione di dipendenti degli ultimi 35 anni, continua ad insultare, e magari sotto sotto anche a mercanteggiare con qualcuno che ha avuto e ora deve pagare pegno!

Noi non molleremo, Lunedi 18 Febbraio alle 15 ci ritroviamo nuovamente sotto il palazzo, sotto il nostro palazzo…

Per noi questi Signori sono solo da licenziare (politicamente parlando)…
Voi non ci volete ascoltare e noi il 24-25 Febbraio NON VI VOTIAMO!!!!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni