GRAZIE ALLO SCIOPERO ARRIVANO I PRIMI RISULTATI

SETTORE FINANZE ED ONERI TRIBUTARI: INCONTRO CON L’AMMINISTRAZIONE

 

Milano -

Mercoledì 22 giugno si è tenuto un incontro fra l’amministrazione, rappresentata dal dott.Carli (dirigente di via Borgognone, addetto alle relazioni sindacali), dalla dott.ssa Brandodoro (direttore del settore) e le organizzazioni sindacali, sulle questioni inerenti il settore Finanze ed Oneri Tributari.

 L’amministrazione ha esordito proponendo di aumentare tetto massimo del premio per il recupero dell’evasione e di estenderlo, anche se in percentuali minori, a tutti gli altri uffici del settore, che ne erano esclusi (COSAP, Protocollo, Archivio e tributi pregressi).

L’amministrazione ha però precisato che intende erogare il 70% del premio a pioggia (uguale per tutti) e il 30% in base alla famigerata scheda di valutazione personale (pagellina)!!!!!

 La bozza di proposta sarà oggetto di definizione nei prossimi incontri e previa discussione con i lavoratori attraverso un’assemblea.

Il delegato sindacale Rdb-Cub presente all’incontro ha ribadito la contrarietà incondizionata all’uso dello strumento delle pagelline!!!

 Il dott. Carli ha poi ammesso di aver percepito il forte segnale dato dallo sciopero del 20 giugno e ha mostrato un’esplicita apertura sui seguenti temi:

 ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO: è stato sancita l’apertura di un tavolo di discussione attraverso incontri che si terranno fra la dott.ssa Brandodoro e i delegati sindacali del settore.

 La questione del PERSONALE PRECARIO con particolare riferimento all’ufficio ICI: pur avendo ribadito la solita canzone che gli enti locali hanno le mani legate dalla legislazione e dal contratto nazionale (firmato da tutti i sindacati tranne Rdb-Cub), l’amministrazione si è mostrata disponibile a cercare una soluzione per garantire il rinnovo del contratto per il personale precario dell’ICI, in scadenza al 31 luglio.

 Riteniamo che questi piccoli segnali di apertura da parte dell’amministrazione, sono la conseguenza della massiccia adesione allo sciopero del 20 giugno.

 Quando il lavoratori sono uniti i risultati si vedono!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni