Guidonia Montecelio. Attività produttive? Comune controcorrente, addirittura cancella gli uffici

In allegato il comunicato e gli organigrammi allegati alle delibere del 2010 e 2011 dove si rileva la scomparsa del Suap

Guidonia Montecelio -

Mentre il governo emana indirizzi per gli enti locali rivolti all'accelerazione dei procedimenti amministrativi denominati “Impresa in un giorno” nel comune di Guidonia Montecelio si torna al medioevo, cancellando addirittura l'ufficio preposto, nella recente riorganizzazione.


Dapprima il DPR 160/2010 ha approvato il regolamento per la disciplina ed il riordino dello Sportello Unico per le attività produttive (SUAP) denominato “Impresa in un giorno”.


La norma identifica lo SUAP quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazioni di servizi e quelli relativi alla localizzazione delle suddette attività. La norma specifica che le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni, gli elaborati tecnici ed i relativi allegati sono presentati esclusivamente in modalità telematica.


Il comune di Guidonia, invece di adeguare alle norme l'ufficio SUAP già esistente ed investire sul futuro produttivo del proprio territorio, cosa fa?

Con atto di Giunta n. 71 del 4 marzo 2011 redige una nuova riorganizzazione, l'ennesima in pochi mesi, in cui lo SUAP addirittura sparisce dalla carta, contrastando quindi gli indirizzi di governo che vedono lo SUAP come punto centrale delle attività economiche e produttive.


E' questo l'ultimo atto dello smembramento dell'unità Attività Produttive, se non di un vero e proprio accanimento, iniziato lo scorso anno con il trasferimento del responsabile tecnico - che da decenni copriva quel ruolo - per poi affidare incarichi e responsabilità a soggetti esterni dal servizio con notevoli spese (oltre 100,000 euro ad un solo consulente) , giustificato con la carenza di figure tecniche o spostando personale inviso a qualche dirigente/politico dell’ente.


La Usb, Unione Sindacale di Base, ritiene che questi soldi potevano e possono essere investiti in maniera piu' proficua nella ristrutturazione e nell'adeguamento dello SUAP alle attività richieste dalla legge piuttosto che cancellare lo SUAP dall'organizzazione dell'Ente.


Questo modus operandi risulta controproducente e dannoso per i cittadini del Comune di Guidonia Montecelio dove i servizi quali le attività produttive, artigianali e commerciali dovrebbero essere meglio considerate essendo la maggior fonte di reddito sul territorio e avendo a tutt'oggi un calo enorme di attività che genera disoccupazione e abbassamento del reddito stesso.


Le Usb ritengono che questo ultimo atto - far sparire una Unità Operativa essenziale come lo SUAP - possa essere considerato un “mero errore procedurale” e hanno chiesto all'Amministrazione il ripristino dell'ufficio SUAP con il ricollocamento delle figure “erroneamente” spostate,

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni