Guidonia Montecelio. Vuole fare il podestà ma non ci riesce e punisce i sindacalisti non allineati

In allegato il volantino

Guidonia Montecelio -

Il giorno 11 Aprile 2013 nella commissione trattante del Comune di Guidonia Montecelio è stata denunciata da parte di tutti i sindacati della R.S.U. la situazione di irregolarità nell'ente in merito a profili professionali neoassunti come centralinisti e autisti che diventano impiegati mettendo in esubero personale di ruolo da anni, denuncia rafforzata da un volantino firmato USB e UIL ed affisso nella bacheche.


I fatti: nell'Area dell'Assessorato al Commercio, di competenza dell'assessore Salfa, la Dirigente Arch. Piseddu richiede un centralinista qualche mese fa – mai utilizzato - per poi mettere in esubero un componente sindacale scomodo al settore dopo averlo demansionato e dequalificato per cambiare così profilo al centralinista trasformandolo in impiegato. Nel frattempo, liberatosi il posto di centralinista effettivo, ne viene assunto un altro portando cosi' a 4 i centralinisti al Comune che in apparenza, si avvale cosi' un call center pubblico, ma forse è piu' un trampolino di lancio per poter entrare negli uffici passando dalla porta di servizio.


La stessa cosa avviene per un autista all'Area VII Ambiente , dove tra l'altro diversi impiegati da anni attendono di essere reinquadrati nei profili adatti.


Oltre a cio' si ripresenta nel suo insieme la linea dell'attuale Sindaco Rubeis dove, a fronte delle attività sindacali effettuate all'interno dell'ente da sindacalisti senza distinzione di sigla ma non allineati con i voleri politici del sindaco, pone in atto provvedimenti e comportamenti punitivi attraverso dirigenti compiacenti, minando totalmente il benessere organizzativo che dovrebbe essere instaurato nei luoghi di lavoro al fine di erogare servizi migliori.


E' il caso di due sindacalisti dell'area urbanistica che per aver segnalato anomalie e illeciti durante le loro attività di lavoro sono stati trasferiti in uffici periferici, oppure del sindacalista che propone una soluzione di internalizzazione di un servizio od anche di un sindacalista che denuncia situazioni di assunzioni anomale all'urbanistica ed ai lavori pubblici e viene inviato in commissione disciplina con accuse pesanti, peraltro false e decadute.


L'USB non ci sta e se il sindaco Rubeis e i suoi assessori sognano di trasformare il nostro comune in una città governata da un podestà che con metodi “fascisti” punisce chi non la pensa come lui noi non lo permetteremo denunciando tutte le situazioni passate e future sia ai media che alle autorità competenti nel caso di illeciti o illeggitimità presunte ed attuando tutte le forme di lotta necessarie.

Guidonia, 11 aprile 2013

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni