Guidonia - Sperpero di denaro pubblico : l'area ICS , un mistero da svelare

Neanche l'arresto del Sindaco ferma le attività di preparazione di poltrone nel comune di Guidonia Montecelio.

Guidonia Montecelio -

L'area ICS (X), un'altra area in più rispetto alle nove attuali, annunciata già dal sindaco Rubeis nello scorso consiglio comunale, viene approvata in fretta e furia dal vice sindaco Di Palma, incaricato dal Prefetto di sostituire il sindaco nei suoi adempimenti.

Dopo la creazione dell'area IX assegnata al nuovo assessore dell'area politica Bertucci, non si arresta la tendenza a preparare una organizzazione dei servizi in base ad esigenze non funzionali ma “ad hoc” e spunta una Delibera di Giunta, la n.59 del 21.7.2015 , dove appare misteriosamente la nuova Area X con servizi presi qua è là in varie aree senza uno scopo preciso (o almeno senza uno scopo che noi conosciamo).

Lo sperpero di denaro pubblico quindi non si arresta: l'istituzione di nuove aree senza dirigenza , invece di ridurre e accorpare piu' servizi in poche aree, darà adito a nuovi incarichi dirigenziali che avranno un aggravio economico sulle tasche dei cittadini a partire dagli 11.000 euro in caso di assegnazione ad interim ad un dirigente già in servizio, ai 100.000 euro annui per ogni nuovo dirigente.

Esistono aree senza capo né coda, alcune zeppe di servizi altre quasi inutili, che danno precisamente il senso della programmazione e dell'intento di razionalizzare le risorse come prevede la legge.

Del resto, il Sindaco ha dichiarato in Consiglio Comunale che avrebbe istituito 20 aree, fino ad arrivare se necessario e con uno slancio di “presunzione e di spirito “, anche all'area 51!

L'USB, Unione Sindacale di Base, nel richiedere l'annullamento della delibera di Giunta n. 59/2015 che istituisce l'Area X per i motivi di aggravio delle spese , si riserva l'invio degli atti agli organi competenti per una verifica di danno erariale.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni