LA REGIONE LAZIO CONDANNATA, PER LA TERZA VOLTA IN TRE ANNI!, PER CONDOTTA ANTISINDACALE E VESSATORIA CONTRO LE NOSTRE OO.SS.

In allegato il comunicato

Roma -

IL TRIBUNALE  DI ROMA, CON SENTENZE IMMEDIATAMENTE ESECUTIVE, RISPETTIVAMENTE DEL 14/03/2005, DEL 05/03/2006 E DEL19/02/2008,
HA ORDINATO  ALLA REGIONE LAZIO:


1)    “DI ANNULLARE L’ACCORDO DEL 20/12/2004 CHE ESCLUDE INGIUSTAMENTE  LE CATEGORIE A, B E C DALL’INCREMENTO MENSILE DI €43,03 SULLA PRODUTTIVITA’ COLLETTIVA PREVISTA SOLO PER LA CATEGORIA D”;


2)  “DI INDICARE PER CIASCUNO DEI DIRIGENTI ISCRITTI NEL “RUOLO DELLA DIRIGENZA” TUTTI I RISPETTIVI  ELEMENTI CURRICULARI, DI RISPETTARE LE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DIRIGENZIALI PREVISTE DAL REGOLAMENTO (CON ESPLICITAZIONE DEI REQUISITI NECESSARI PER L’INCARICO  E DEI TITOLI POSSEDUTI  DAL DIRIGENTE INCARICATO) NONCHÉ DI DARE PUBBLICITÀ A CIASCUN INCARICO AFFIDATO”;


3)    “DI ASSEGNARE AI  RICORRENTI UN LOCALE ADEGUATO ALLO SVOLGIMENTO DELLA LORO ATTIVITA’SINDACALE, DI AMPIEZZA QUANTO MENO PROPORZIONATA A QUELLA DEI LOCALI CONCESSI ALLE ALTRE SIGLE SINDACALI”;


4)    “DI ATTIVARE IL CONFRONTO SUI CRITERI GENERALI RELATIVI AI TEMPI ED ALLE MODALITA’ DI APPLICAZIONE DEL D.LGS. n.626/94, FORNENDO OGNI NECESSARIA INFORMAZIONE SUL PUNTO”;


5)    “DI ISTITUIRE UN COMITATO ANTIMOBBING ANCHE PER IL CONSIGLIO REGIONALE”;


6)    “DI ATTIVARE LA CONCERTAZIONE SULLA RIORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E SULLE MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE n.6/02”;


7)    “DI COSTITUIRE LA COMMISSIONE UNICA PER LA VERIFICA DEGLI INCARICHI DI CUI ALL’ART.18 LEGGE n.109/94”;


8)    “DI INCONTRARE LA DIRER PER ESAMINARE LE CORRELAZIONI TRA LE METODOLOGIE DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI PER L’ANNO IN CORSO ED IL CONTROLLO DI GESTIONE”.

E’ ORA CHE QUESTA NOSTRA REGIONE
RISPETTI LA LEGALITA’,
 (SENZA BISOGNO DI CONTINUI RICORSI IN TRIBUNALE)
E RICONOSCA ANCHE AI NOSTRI SINDACATI,
ED AL NUMERO RILEVANTE DI LAVORATORI CHE LI SOSTENGONO,
 LA DIGNITA’ DOVUTA!

Roma, 17 marzo 2008

 

DIRER-DIRL ASSOCIAZIONE  DIRIGENTI-DIRETTIVI REGIONE LAZIO ED ENTI SUB-REGIONALI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni