LA SALUTE DEI LAVORATORI PRIMA DI TUTTO!!

Dopo 2 anni di lotte sono iniziati i lavori di bonifica dell’Amianto a Palazzo Marino

Milano -

La denunce pubbliche all’Amministrazione fatte dai delegati R.S.U. del Comune di Milano sulla presenza di amianto negli scantinati di Palazzo Marino dove è ubicato un reparto stamperia, spogliatoi, postazioni di lavoro degli addetti ai centralini e dove transitano numerosi dipendenti del Settore Manutenzione, finalmente hanno portato i primi frutti.

I delegati R.S.U. nel settembre 2002, a seguito di segnalazione fatta dai lavoratori di Palazzo Marino e sopralluogo effettuato in loco hanno prima denunciato all’Amministrazione e poi agli organi competenti quanto rilevato.

Da un sopralluogo effettuato dal Servizio di Protezione esterno tramite una ditta specializzata veniva effettivamente rilevata "presenza di amianto" e più precisamente nella relazione viene sottolineata: "il potenziale pericolo di dispersione di fibre di amianto negli scantinati di Palazzo Marino a causa della matrice friabile della tubazione caratterizzata dalla presenza di numerosi punti di rottura. Si ritiene pertanto prioritario un intervento di bonifica che preveda la messa in sicurezza tramite ricopertura con idoneo materiale della coibentazione della tubazione o la sua rimozione o sostituzione con idoneo materiale"

Dai giorni successivi il riscontro dell’Amianto si è provveduto all’allontanamento dei lavoratori e all’isolamento dei locali a rischio.

Il 16 maggio u.s. sono finalmente iniziati i lavori di bonifica di tutto il piano seminterrato di Palazzo Marino, lavori che dovrebbero ultimarsi il 18 settembre prossimo.

Ancora una volta solo la mobilitazione, le denunce, la lotta dei delegati R.S.U. e R.L.S. maggiormente sensibili alla salute dei lavoratori hanno portato i frutti desiderati, nonostante la costante litania dell’Amministrazione che dice di non avere fondi e risorse sufficienti, sempre e solo quando si tratta della salute dei lavoratori.

LA SALUTE DEI LAVORATORI E I CONTROLLI SUI RISCHI PER LA SALUTE NON DEVONO ESSERE SUBORDINTI AI BILANCI COMUNALI !!! LA LOTTA ANCORA UNA VOLTA HA PAGATO !!!!

Milano 5 giugno 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni