La sindrome da Governo……e Giunta amica

Firenze -

Come una bomba ad orologeria….allo scoccare dell’ora, ancora una volta il maggiore sindacato prende le distanze dalle scelte fatte dai lavoratori nelle assemblee e non avendo altro a cui attaccarsi …… attacca le altre organizzazioni sindacali …, accusate di creare (strumentalizzare) il loro disagio indirizzandolo contro il loro datore di lavoro:

l’Amministrazione Comunale.

"Un’Amministrazione Comunale che invece è sempre stata attenta ai bisogni dei lavoratori e alla centralità dei servizi pubblici, tant’è vero che sono gli stessi lavoratori a richiedere l’esternalizzazione dei servizi, nonché la precarizzazione del lavoro!"

E allora perché andare a disturbare i nostri "sacri timonieri" nella splendida Sala de’ Dugento?

Era forse meglio che tutto rimanesse in un ovattato silenzio fino a quando non fosse stato tutto deciso?

Le esternalizzazione di funzioni non più ritenute centrali dall’Amministrazione, funzioni dietro le quali vi sono persone in carne ed ossa, non troveranno mai l’accordo di questa organizzazione sindacale, sia che le facciano i partiti di centro destra, sia che le facciano i partiti del centro-sinistra; in quanto noi consideriamo la difesa dell’erogazione diretta dei servizi pubblici un punto irrinunciabile nella difesa dello stato sociale.

Crediamo altresì che non sia creando baracconi o enti inutili con le relative poltrone nei Consigli di Amministrazione che si possa contenere la spesa, anzi riteniamo che in questo modo si amplino ulteriormente i costi dei servizi con relativa ricaduta sull’utenza, se ne abbatta la qualità e si generi ulteriore precarietà lavorativa.

 

Ormai la differenza non è più fra chi governa e chi sta all’opposizione, ma fra Noi e loro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni