LAVORATORI PRECARI DEL COMUNE DI FIRENZE

Firenze -

 In data 9 Novembre si è tenuta un assemblea dei lavoratori precari del Comune di Firenze (interinali, tempi determinati ecc) che ormai ammontano a molte centinaia, e che garantiscono con la loro presenza il buon andamento e la gestione di servizi ed uffici comunali. Lavoratori che di fatto coprono stabilmente posti in organico nell’Ente, e per i quali una reale stabilizzazione del rapporto di lavoro non avrebbe alcun sostanziale aggravio di spesa per le casse della pubblica amministrazione, si tratta quindi a nostro avviso solo di una questione di volontà politica che ad oggi manca sia al Governo centrale sia alle Istituzioni Locali. E su questo campo sfidiamo chiunque a dire che sono lavoratori impiegati in lavori straordinari. Ma purtroppo anche negli Enti amministrati dal centrosinistra si preferisce esternalizzare e privatizzare i servizi dandoli in gestione a soggetti che senza scrupoli di sorta creano ulteriore lavoro precario e sottopagato, invece di dare serie risposte che creano lavoro stabile e sicuro. Insomma dalle forze politiche che amministrano la nostra città non c’è coraggio alcuno di andare in controtendenza, di fare un atto di discontinuità rispetto al potere centrale, perché non c’ è sensibilità alcuna verso chi chiede un lavoro decente che gli permetta una vita decente. Non importa qui stare a ricordare che questa precarietà non nasce da oggi ma è frutto di scelte scellerate che nascono con il "pacchetto Treu" e con "le Bassanini" e che hanno avuto il loro coronamento con la legge 30 varata dal Governo Berlusconi.
In questa fase poi i lavoratori precari si troveranno, grazie alla scellerata Legge Finanziaria che produce notevoli tagli alle spese del personale, ulteriormente mazziati.
Come lavoratori precari del Comune di Firenze abbiamo pertanto deciso di non accettare supinamente tutto questo, ma di mettere in moto tutte le iniziative necessarie al fine di aprire un confronto con gli organi istituzionali di Palazzo Vecchio a partire dal Consiglio Comunale dove ci auspichiamo di trovare sensibilità e serie risposte alle nostre richieste.
Per la stabilizzazione del posto di lavoro, contro ogni precarietà, per un futuro dignitoso:
Ritroviamoci mercoledì 16 Novembre 2005 alle ore 15.30 in Via Pietrapiana 53 (3 piano) presso la sede RdB/CUB - Rappresentanze Sindacali di Base, per organizzare le prossime iniziative.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni