Lazio. E IO PAGO!!!!!!!!! CONFERIMENTO INCARICO DIRIGENZIALE AREA "FEDERALISMO FISCALE

In allegato il comunicato

Roma -

Con sommo stupore veniamo ad apprendere che in data 12/1/2012 con Atto Organizzativo n. B00046 è stata finalmente potenziata “l’Area Federalismo fiscale” di cui c’era veramente bisogno in tempi in cui il federalismo è andato a farsi friggere, vista la recente istituzione del “Ministero per la Coesione”.


Il  Dirigente della citata area, NEW ENTRY TRA GLI ELETTI DEL GOTHA REGIONALE,  è stato scelto (dal “senatur” Bossi, in persona?!)  niente popò di meno che…  tra i giovani funzionari (età anagrafica poco più che trentenne) della gloriosa Regione Veneto (per colonizzare la nostra regione?!) e nominato, con Atto Organizzativo B8898 del 23/11/11, Dirigente con incarico a tempo determinato, con atto di dubbia legittimità, vista la carenza della motivazione, la mancanza di una graduatoria e il superamento della quota massima prevista per gli incarichi dirigenziali esterni.


Ecco come si attua il contenimento della spesa pubblica e la  riduzione dei costi degli apparati, si continua a sprecare danaro pubblico…!!!


A dispetto dell’orientamento della Corte Costituzionale, che ribadisce  la necessità - prima di andare all’esterno - di ricoprire ruoli e funzioni delle amministrazioni pubbliche, attraverso una preventiva ricognizione tra il personale interno (sia tra i dirigenti, sia tra i funzionari) notiamo, con grande stupore.  che per coprire l’Area federalismo fiscale la Regione Lazio ha dovuto percorrere tutta l’Italia, arrivando addirittura al Nord-Est, tra i funzionari del Veneto…


La domanda sorge spontanea: possibile che all’interno della Regione Lazio, non c’è uno straccio di dirigente o di funzionario con le competenze richieste, “capace” di assolvere un così elevato compito???


Eppure ci risulta che tanto al bando interno che a quello esterno abbiano risposto più di un dirigente e/o funzionario regionale…


Peccato che anche questa volta si sia persa un’altra occasione per contenere la spesa del personale e valorizzare le professionalità, che pure esistono all’interno dell’amministrazione regionale, nonostante lo si continui a negare a fronte dell’evidenza !!!

IL NOSTRO SINDACATO USB
E’ SOLO A SERVIZIO DEI LAVORATORI
RAFFORZALO ALLE PROSSIME ELEZIONI RSU

Roma, 16 gennaio 2012

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni