Lazio. I lavoratori del consiglio regionale avviano lo stato d'agitazione e le mobilitazioni per opporsi ai tagli del salario

Roma -

Di seguito la mozione approvata al termine di una partecipata assemblea.

 

MOZIONE

 

I LAVORATORI DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO RIUNITI NELL’ASSEMBLEA DEL 24 GIUGNO 2014

 

PREMESSO

 

- CHE RILEVANO LA GRAVE INADEMPIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE
REGIONALE CHE NON HA ANCORA EROGATO AI SUOI DIPENDENTI PARTE DEL
SALARIO ACCESSORIO MATURATO NELL’ANNO 2013 MA CONTINUA A SOSTENERE
INGENTI SPESE PER I NUMEROSI APPALTI CONCESSI PRESSO LA PROPRIA SEDE,
PER I GRUPPI CONSILIARI, PER IL PERSONALE DELLE SEGRETERIE POLITICHE, PER LE CONSULENZE E COLLABORAZIONI ESTERNE E PER I COMANDATI DA ALTRE AMMINISTRAZIONI.

 

CONSIDERATO

 

- CHE RILEVANO IL COMPORTAMENTO INACCETTABILE DELLE OO.SS.
CONFEDERALI CHE HANNO SOTTOSCRITTO PREACCORDI CON I QUALI
PREVEDONO LA RATEIZZAZIONE DELL’INDENNITÀ DI RISULTATO GIA’ MATURATA;

 

- CHE L’AMMINISTRAZIONE REGIONALE MINACCIA LA POSSIBILITA’ DI NON
CONSERVARE L’INTEGRITA’ DELLA PRODUTTIVITA’ COLLETTIVA E PROPONE LA
DRASTICA RIDUZIONE DELLE A.P. E P.O.;

 

- CHE SI EVIDENZIA L’INEFFICACIA DEL PIANO TRIENNALE DI
RAZIONALIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DELLA SPESA 2014-2016 POICHE’
NON AFFRONTA DI FATTO LE REALI CONDIZIONI DI SPESA CORRENTE E DI SPESA
DI INVESTIMENTO E NON E’ REDATTO IN RIFERIMENTO AI CAPITOLI DI SPESA DEL BILANCIO DEL CONSIGLIO.

 

IMPEGNANO

 

I RESPONSABILI DEL SINDACATO USB/P.I. ED I RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI DESIGNATI DEMOCRATICAMENTE DALLA PRESENTE ASSEMBLEA NELLE PERSONE DI………………………………………………….:

> AD INDIRE LO STATO DI AGITAZIONE E LA CONSEGUENTE PROCLAMAZIONE
DELLO SCIOPERO DEL PERSONALE REGIONALE, CON UNA MANIFESTAZIONE DA
TENERSI PRESSO LA SEDE DELLA GIUNTA REGIONALE - ASSESSORATO AL
PERSONALE;

 

> A FORMALIZZARE UNA DIFFIDA ALLA DELEGAZIONE DI PARTE PUBBLICA ED
ALLA DELEGAZIONE DI PARTE SINDACALE, A NON SOTTOSCRIVERE ACCORDI CHE
NON VINCOLINO IN MANIERA CHIARA, STABILE, PROGRAMMATA E CONTINUATIVA
LE RISORSE DESTINATE AL FONDO DEL PERSONALE DEL COMPARTO,
SOTTOPONENDO COMUNQUE OGNI ACCORDO ALL’APPROVAZIONE PREVENTIVA
DELL’ASSEMBLEA DEI LAVORATORI;

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni