Laziodisu. RdB incontra il direttore: lo stato dell'arte nell'ente per il diritto allo studio

Roma -

Lo scorso 22 Maggio abbiamo avuto un incontro con il direttore generale di Laziodisu a seguito delle nostre richieste su alcuni temi specifici.
In particolare sono stati affrontati i seguenti argomenti:

RISOLUZIONE CONSENSUALE DEL RAPPORTO DI LAVORO (cd.rottamazione)


Il direttore conviene con RdB sul fatto che l’istituto contrattuale – per quanto non direttamente applicabile in Laziodisu – possa trovare applicazione anche in forza della diminuita esposizione  economica che determinerebbe.  Parimenti ritiene che la proposta di RdB di considerare la possibilità di ridurre la spesa del personale (per un solo anno in sostanza), piuttosto che la diminuzione dei posti in organico, possa essere utilmente esplorata

SCORRIMENTO GRADUATORIE CONCORSUALI


A questo riguardo il direttore ritiene necessario approfondire la questione con il responsabile del personale per valutare la richiesta di RdB.  Ritiene che alla fine di Giugno – per effetto dei pensionamenti previsti – possa essere più agevole aderire alla richiesta.

ELABORAZIONE BUSTA PAGA


A seguito delle nostre richieste il direttore ha assicurato di aver impartito disposizioni affinché, a partire dalla prossima 13esima o nel caso di corresponsione di arretrati, le retribuzioni dei dipendenti vengano divise su due buste paga separate per non determinare un inutile aggravio dell’aliquota IRPEF.

SOMME CORRISPOSTE DALLA SOCIETA’ RAS PER TFR AGGIUNTIVO


Al riguardo è stato segnalato al direttore la doppia imposizione fiscale che hanno gravato sulle somme precedentemente accantonate.  Abbiamo anche sottolineato come la richiesta di interpello suggerita dal consulente finanziario dell’Ente e rivolta all’Agenzia delle Entrate non abbia precisato che le somme corrisposte ai lavoratori erano già gravate alla fonte e non dovevano perciò essere tassate di nuovo.  Su questo la direzione ha manifestato disponibilità, ma ha sottolineato la necessità di avere una precisa richiesta da parte della RdB.

MOBILITA’ INTERNA


La RdB ha evidenziato la necessità di assicurare la necessaria informazione preventiva per quello che concerne i trasferimenti interni che sono soggetti alla concertazione con le parti sindacali.  Meglio ancora se la copertura dei posti disponibili avviene a mezzo di bando interno.

PRECARIATO


E’ stata fornita dalla direzione la mappatura delle posizioni lavorative con contratto di lavoro precario e la dotazione organica dell’ente.  In particolare RdB prendendo atto della stabilizzazione dei cd. cantieristi e dell’avvio delle procedure per il percorso di stabilizzazione dei co.co.co. ha messo in rilievo la mancanza di un analogo percorso di stabilizzazione per i lavoratori con contratto interinale.  Contestualmente abbiamo chiesto al direttore di fornire i contratti tra l’ente e l’agenzia di lavoro interinale poiché la stabilizzazione dei lavoratori interinali potrebbe avvenire nei limiti dei posti disponibili in pianta organica e producendo un risparmio per l’amministrazione di Laziodisu.



Le parti hanno convenuto di procedere a verifiche periodiche sui temi trattati.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni