PALAZZO PIRELLI 39 - 22° PIANO. ASSESSORE SIMINI e... GLI SPRECHI DI DENARO PUBBLICO DELLA GIUNTA MORATTI

Milano -

In tutto il Comune di Milano, da quando si è insediata la nuova Giunta con il processo di riorganizzazione complessivo della macchina comunale, si assiste ad una totale e completa paralisi nell’organizzazione del lavoro: uffici e servizi non riescono più a funzionare, mancano le figure di riferimento, i dirigenti che firmano, non si conosce ancora ad oggi come saranno formati e da chi, quali saranno i lavoratori che vi saranno inseriti e con quali compiti. Questa paralisi sta creando grossi problemi ai lavoratori che si ripercuote sull’utenza e sui cittadini.

 

A questo si aggiunge lo spreco di denaro pubblico: RdB/CUB ha denunciato proprio la scorsa settimana con un volantino gli sprechi della nuova giunta che ha iniziato il mandato con l’assunzione di 54 dirigenti esterni a cui ne seguiranno molti altri, ma quella che emerge è solo una piccolissima parte della macchina tritasoldi che è questa giunta.

 

Veniamo a noi, ai lavoratori del Palazzo di Via Pirelli 39. Stiamo assistendo, giorno dopo giorno, oltre allo sfascio dei servizi e alla situazione di impotenza individuale rispetto al nostro futuro a uno spreco di soldi pubblici senza precedenti.

 

Al 22° piano del Palazzo, lavorano da circa 1 mese operai per il rifacimento completo di un’ala del piano, pari a circa il 50% dello spazio. Per ottenere questo spazio in 15 giorni è stato smantellato un intero settore, sparpagliando i lavoratori in varie parti della città.

 

Questo spazio verrà utilizzato dall’Assessore Simini, Assessore all’Educazione con la giunta Alberini oggi Assessore alle Infrastrutture e ai Lavori Pubblici :

 

250 metri quadrati di spazio con vista sulla città, di cui 150 per il suo ufficio, il tutto coperto con parquet di teck a oltre 200 euro al metro quadrato, le pareti in pregiato intonaco veneziano, le coperture dei condizionatori sempre in teck, uno dei 2 bagni nuovi con la doccia e il parquet a terra, e per la porta di ingresso a gli uffici?? Una splendida porta fatta a vetrata con il simbolo del Comune di Milano (che si è portata dal precedente ufficio) del valore di … 10.000 euro??? E, se tanto mi da tanto… quanto varranno gli arredamenti che in sitanta beltà d’ufficio il Comune gli fornirà???

 

Ora, tutto questo in un Palazzo del Comune dove abbiamo problemi di sicurezza, dove non esiste il certificato di prevenzione incendi, dove mancano le norme elementari si sicurezza, dove gli impianti elettrici sono fuori norma e talmente vetusti che non è possibile neppure intervenire per sistemarli. Dove abbiamo al 2° piano del corpo alto da anni 2 bagni che buttano liquame (tutte cose denunciate alle autorità competenti da RdB/CUB) che hanno ottenuto oltre a una denuncia all’ex sindaco Albertini, la risposta finale che …… non possono essere risolti per l’alto costo dell’intervento in un Palazzo che, a brevissimo tempo, verrà completamente svuotato e rifatto.

 

E’ lecito pensare, che la sistemazione riservata all’Assessore Simini venga riservata anche a tutti gli altri Assessori dell’attuale Giunta……

 

Di fronte a tutto questo schifo e puro spreco di soldi pubblici i sindacati confederali che fanno??? Non ci risultano iniziative di sorta.

 

RdB/CUB, parallelamente alla denuncia pubblica, si sta cercando tutte le strade che riterrà più opportune per fermare questa intollerabile situazione.

 

LA GRANDE RIORGANIZZAZIONE DEL COMUNE DI MILANO DELLA GIUNTA MORATTI NON SARA’ STATA FATTA SOLO PER DARE MILIONARI INCARICHI A TUTTI GLI AMICI DEGLI AMICI DIRIGENTI CHE COSI’ FACENDO PRENDONO POSSESSO DELLA CITTA’ E A SCENDERE INCARICHI A CENTINAIA DI CONSULENTI ESTERNI????

 

QUANDO SI INCOMINCERA’ A PARLARE DI RISPARMIO PERCHE’ I FONDI SONO SCOPERTI, CHE FINE FARANNO I SERVIZI SUL TERRITORIO AI CITTADINI ??? LE ABITAZIONI POPOLARI, LE CASE DI RIPOSO, GLI ASILI E LE SCUOLE MATERNE, I SERVIZI HANDICAP, I COMMESSI DEL COMUNE, LE CIVICHE SCUOLE, I MUSEI, LE BIBLIOTECHE, I LAVORATORI DELLA MANUTENZIONE, I LAVORATORI DELLE STRADE, DELLA PARCHI E GIARDINI e…… possiamo continuare …. LI PRIVATIZZIAMO E I DIPENDENTI LI ESTERNALIZZIAMO????

 

QUELLO CHE RdB/CUB STA DICENDO DA ANNI, QUELLE INTENZIONI CHE RISULTAVANO GIA’ CHIARE CON LA GIUNTA ALBERTINI ORA CON LA NUOVA GIUNTA DOBBIAMO ASPETTARCI CHE VENGANO MESSE IN PRATICA. I LAVORATORI SI TENGANO PRONTI AD UNA IMMEDIATA RISPOSTA!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni