Pomezia. A VOLTE RITORNA(NO)

Pomezia -

I SALUTI DEL SEGRETARIO COMUNALE FRANCA COLELLA (DATI IN CONSIGLIO IL 14 GENNAIO) NON HANNO SORPRESO NESSUNO, IL SUO TRASFERIMENTO AD ISERNIA ERA ANNUNCIATO GIÀ DAL SETTEMBRE 2013 (ED IL SINDACO NE ERA A CONOSCENZA) COME RIPORTATO DAI GIORNALI DEL TEMPO.


VIENE IL DUBBIO SE SIA POSSIBILE ACCETTARE CONTEMPORANEAMENTE DUE INCARICHI DA SEGRETARIO, FARE 4 MESI IN UN POSTO E POI ANDARE IN UN ALTRO, A NOI SEMBRA PER LO MENO POCO CORRETTO.


PER GIUNTA, DAI VENTI CHE DA TEMPO SOFFIANO IN QUESTO COMUNE PIENO DI SPIFFERI, È STATA AVANZATA L’IPOTESI CHE IL TRASFERIMENTO A ISERNIA POTREBBE ESSERE SOLO TEMPORANEO E CHE POTREBBE AVVERARSI LA POSSIBILITÀ DI UN “INSPERATO ED IMPROVVISO” RITORNO DEL FIGLIOL PRODIGO.


IN QUALI TERMINI E MODI NON È DATO SAPERE, CERTO È CHE IL “SALTO” CON AVVITAMENTO E RITORNO FRUTTREBBE ALL’INTERESSATA UN PASSAGGIO DI LIVELLO NELLA CARRIERA DA SEGRETARIO COMUNALE, CON CONGRUO AUMENTO DI STIPENDIO CHE VERREBBE MANTENUTO ANCHE IN CASO DI REINTEGRO A POMEZIA.


ALTRETTANTO CERTO È IL GUADAGNO DEL SEGRETARIO COMUNALE CHE SARÀ ONORATO DELLA FIRMA DEI MOLTI CONTRATTI DI APPALTO DA RINNOVARE, PER PARECCHI MILIONI DI EURO, PER I “DIRITTI DI ROGITO” (ASSAI COSPICUI).

UN’ALTRA CASTA ? FORSE, MA PER IL SINDACO A 5 STELLE VA BENE COSÌ.


COME È PURE CERTO CHE LA SEGRETARIA LASCIA IN SOSPESO IMPORTANTI INCOMBENZE COME IL CONTRATTO INTEGRATIVO DEI DIPENDENTI (2013 E 2014, ESSENDO PRESIDENTE DELL’APPOSITA COMMISSIONE TRATTANTE) E LA RIORGANIZZAZIONE DELL’ENTE (A LEI DELEGATA), ANCH’ESSA “SOSPESA” FINO ALLA FINE DI MARZO PER ATTO DEL SINDACO DI NOMINA DEI DIRIGENTI “A TRE MESI”.


MA SE QUESTE DICERIE (LO RIPETIAMO SONO SOLO POSSIBILITÀ) FOSSERO VERE, DOVREBBE ESSERCI COMUNQUE UN AVALLO (CON TANTO DI FIRMA) DEL SINDACO DI POMEZIA, CHE ANZICHÈ PROVVEDERE SOLLECITAMENTE A NOMINARE UN NUOVO SEGRETARIO (DOPOTUTTO, HA GIÀ IN MANO 35 CURRICULA), DOVREBBE PAZIENTEMENTE “ASPETTARE” IL RITORNO, SENZA CONSIDERARE LA FIGURA CHE FAREBBE IL SINDACO DI ISERNIA CHE AVREBBE FINORA “ASPETTATO” (ANCHE LUI NON HA ANCORA NOMINATO UN SEGRETARIO?) PER NULLA.


SE QUESTE IPOTESI (LO RIPETIAMO, SOLO IPOTESI) SI REALIZZASSERO, NON POTREBBERO I CITTADINI ELETTORI STORCERE GIUSTAMENTE IL NASO PER QUESTI “GIOCHETTI” DA PRIMA REPUBBLICA?

STAREMO A VEDERE, PERCHÈ A POMEZIA COME ALTROVE I “VENTI” A VOLTE CI AZZECCANO.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni