Pomezia. BOCCIATO DALL'ASSEMBLEA DEI LAVORATORI IL FONDO 2007 APPROVATO DALLA RSU!!

In allegato il volantino e il comunicato stampa

Pomezia -

AL TERMINE DELL’ASSEMBLEA DEL PERSONALE INDETTA PER OGGI DALLA RSU (SU RICHIESTA DEI DIPENDENTI), I DIPENDENTI COMUNALI SI SONO ESPRESSI, A LARGA MAGGIORANZA, PER LA MODIFICA DEL CONTRATTO INTEGRATIVO 2007 E PER LA REINTRODUZIONE DELLA PROGRESSIONE ORIZZONTALE PROPOSTA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE (RETROATTIVA DAL 1 GENNAIO 2007, UTILIZZANDO PARTE DEI FONDI PER LA PRODUTTIVITA’).


LA MAGGIORANZA DELLA RSU AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE AVEVA BOCCIATO TALE PROPOSTA CHIEDENDO DI RINVIARE OGNI DECISIONE AL 2008 (I MEMBRI RSU DELLA RDB-CUB AVEVANO DATO INVECE PARERE FAVOREVOLE).


L’ASSEMBLEA HA COSI’ SCONFESSATO L’OPERATO DELLA RSU E BOCCIATO IL CONTRATTO INTEGRATIVO 2007 GIA’ SIGLATO DALLA MAGGIORANZA DELLA RSU (ESCLUSA RdB-CUB E UGL).


E’ STATA CRITICATA LA RSU PER NON AVER CONVOCATO PRIMA ASSEMBLEE PER FAR DECIDERE I LAVORATORI SU ACCORDI COSI’ IMPORTANTI.


L’ASSEMBLEA DI OGGI E’ STATA INFATTI RICHIESTA ALLA RSU CON UNA LETTERA FIRMATA DA UN FOLTO GRUPPO DI DIPENDENTI: PER CIRCA 2 ANNI GLI ACCORDI NON SONO STATI MAI PORTATI A VOTAZIONE IN ASSEMBLEA.


I TERRITORIALI E I MEMBRI RSU DI CGIL-CISL-UIL E SULPM SI SONO ESPRESSI A FAVORE DEL CONTRATTO SIGLATO ED HANNO ADDOSSATO AL DIRIGENTE DEL SETTORE RISORSE UMANE COMUNALE TUTTE LE RESPONSABILITA’ PER IL MANCATO RISPETTO DEGLI ACCORDI SINDACALI E IL RITARDO NELL’APPROVAZIONE DEL CONTRATTO INTEGRATIVO 2007.

 

CHIEDIAMO CHE VENGA RISPETTATO IL VOTO DELL’ASSEMBLEA E SI DIA CORSO ALLA PROGRESSIONE ORIZZONTALE DAL 1 GENNAIO 2007.

 

SOLO COSI’ SI GARANTISCE UN AUMENTO DI STIPENDIO FISSO E CHE RESTA ANCHE NEGLI ANNI A VENIRE, IN PARTICOLARE PER CHI NON HA I REQUISITI PER FARE LA PROGRESSIONE VERTICALE, NON CON LE PAGELLINE FATTE A DISCREZIONE DEI DIRIGENTI.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni