Pomezia. STABILIZZAZIONI FINTE??

Pomezia -

IL 30 MARZO SI E’ SVOLTA UNA RIUNIONE TRA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LA RSU, PRESENTI LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI, AVENTE AD OGGETTO LA SITUAZIONE DEI PRECARI A TEMPO DETERMINATO.


L’AMMINISTRAZIONE HA PRESENTATO UN DOCUMENTO MOLTO FUMOSO CHE PARLA DI POSSIBILE STABILIZZAZIONE DI UNA PARTE DEI LAVORATORI ATTUALMENTE IMPIEGATI A TEMPO DETERMINATO, SENZA CHIARIRE CON QUALE PERCORSO, PER QUANTI LAVORATORI, CON QUALI SOLDI E SULLA BASE DI QUALI NORME.



SI, PERCHE’ SI SONO VOLUTAMENTE DIMENTICATI DI DIRE CHE LA LEGGE ATTUALE (CONTESTATA IN TUTTE LE SEDI DALLA USB, MA PUR SEMPRE LEGGE IN VIGORE) VIETA DI FARE STABILIZZAZIONI DOPO IL 31-12-2010 E LIMITA MOLTISSIMO LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO PER IL TRIENNIO 2011-2013.



PROPRIO PER QUESTO MOTIVO LA USB HA FATTO LE CORSE PER STABILIZZARE CIRCA 800 PRECARI IN TUTTO IL LAZIO ENTRO IL 31-12-2010 CON IL CONTRIBUTO DELLA REGIONE LAZIO E DOPO AVER OCCUPATO PER GIORNI I TETTI DELLA REGIONE (UNICO SINDACATO A FARLO).


A POMEZIA NON SAPEVANO DELLE SCADENZE ?? IN SOSTANZA PER ASSUMERE PERSONALE OCCORRE CAMBIARE LE LEGGI DI TREMONTI E BRUNETTA (COSA CHE LA USB CHIEDE DA SEMPRE) E NON FARE SEMPLICE DEMAGOGIA.


INOLTRE A POMEZIA SONO IN CORSO LE PROCEDURE PER I CONCORSI PUBBLICI, AI QUALI POSSONO PARTECIPARE TUTTI I PRECARI CON BUONE POSSIBILITA’ DI RIUSCITA.


LA RSU COMUNALE HA CHIESTO PIU’ VOLTE, DA 2 ANNI, DI DISCUTERE DEL PROBLEMA MA NON E’ MAI STATA CONVOCATA.


SOLO A 45 GIORNI DALLE ELEZIONI CI SI RICORDA DEL PROBLEMA BEN SAPENDO CHE NON CI SONO PIU’ I TEMPI PER FARE NULLA.


INFATTI OLTRE ALLA SCADENZA DI LEGGE (31-12-2010) C‘E’ ANCHE IL FATTO CHE DAL 01 APRILE  LA GIUNTA COMUNALE PUO’ FARE SOLO L’ORDINARIA AMMINISTRAZIONE E QUINDI NON PUO’ CERTO PROCEDERE A FARE ASSUNZIONI DI PERSONALE, PER LE QUALI ANDREBBERO APPROVATI PRIMA MOLTI ATTI CHE NON CI SONO (PER ESEMPIO UN NUOVO PIANO TRIENNALE DELLE ASSUNZIONI).


SI CREANO QUINDI FALSE ASPETTATIVE NEI LAVORATORI, STRANAMENTE PROPRIO SOTTO LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI, CONTINUANDO AD ALIMENTARE LA DIVISIONE TRA DIPENDENTI A TEMPO INDETERMINATO E DIPENDENTI A TEMPO DETERMINATO.


E SI CERCA DI DARE LA COLPA AI SINDACATI CHE INVECE AVEVANO POSTO IL PROBLEMA CON LARGO ANTICIPO.


INTANTO SI ANNUNCIA CHE LA GIUNTA NON HA ANCORA APPROVATO IL FONDO DI PRODUTTIVITA’ DEL 2010 E QUINDI ANCHE QUEST’ANNO (COME NEL 2009) I DIPENDENTI A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO DETERMINATO SARANNO UNITI NELLA STESSA SORTE: NON PRENDERE UN’EURO DI PRODUTTIVITA’ !!


NON SI PAGA PERCHE’ LE CASSE SONO VUOTE ?


A RIMETTERCI DEVONO ESSERE SEMPRE E SOLO I LAVORATORI ?


PERTANTO L’UNICA RISPOSTA SARA’ LO SCIOPERO DI TUTTO IL PERSONALE, PRECARIO E NON, PER AVERE I PROPRI DIRITTI E I PROPRI SOLDI.

Pomezia 30-03-2011

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni