Progressioni Economiche per tutti i dipendenti!

La Spezia -

L’accordo Comune/Sindacati del 2003, firmato da CGIL, CISL, UIL e CSA, che ha garantito la progressione economica al 72% dei dipendenti, con criteri meritocratici ed a discrezione dei dirigenti, ha "lasciato sul campo" un 28% di colleghi (circa 230) che, seppur meritevoli, non ha potuto beneficiare delle progressioni economiche orizzontali ed ha creato un malumore generalizzato all’interno dell’Ente.
Grazie alle pressioni esercitate da questa parte di colleghi, che hanno trovato in RdB/CUB un valido appoggio alle loro istanze ed all’impegno dell’unico delegato RdB presente in RSU, è stato siglato il 18 maggio un nuovo accordo, firmato anche dai sindacati confederali e dalla CSA Fiadel, che garantisce, a partire dal 1 luglio 2006, la progressione orizzontale anche ai colleghi che erano stati penalizzati dal precedente accordo, raggiungendo così il 100% di progressioni orizzontali.
La lotta sindacale ora si sposta sul versante degli arretrati da corrispondere a coloro che erano rimasti esclusi dal precedente accordo!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni