Provincia di Bologna. Comunicato su sciopero

Bologna -

Altissima adesione allo Sciopero dei dipendenti provinciali – Continua la mobilitazione.

Dai primi dati in nostro possesso l’adesione allo sciopero si attesta intorno all’80%.

Durante il rumoroso presidio in Piazza Rossini, partecipato da 200 lavoratori, si sono presentati alcuni consiglieri provinciali.

Rimaniamo sempre più sconcertati dal silenzio della Giunta e dei gruppi di maggioranza, i quali oltre a incontri informali non producono nessun sostanziale cambiamento per quanto attiene la politica del Personale,


Quest’ultimo mese del 2010 è decisivo affinché i lavoratori della Provincia ottengano il riconoscimento delle progressioni orizzontali  e il piano assunzioni, in quanto a  partire dal 1 gennaio 2011 entrerà in vigore il blocco contrattuale previsto dalla manovra Finanziaria.

L’Amministrazione Provinciale continua a tacere sul Bilancio previsionale 2011 che è facile immaginare subirà degli ulteriori tagli come sta già avvenendo per la Regione Emilia Romagna  e il Comune di Bologna.

La sensazione è che la Presidente Draghetti taccia per evitare che la rabbia del personale sia ancora più evidente di quella che già é.

Continuare la mobilitazione è a questo punto inevitabile, nei prossimi giorni ne decideremo le modalità.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni