Provincia di Bologna. L'Assemblea approva lo stato d'agitazione e l'adesione allo Sciopero generale del 17

Bologna -

Questa mattina si è tenuta una partecipatissima assemblea dei dipendenti della provincia di Bologna i quali hanno approvato una mozione dove fra le altre cose si preannuncia un presidio permanente (tutti i martedì) in consiglio provinciale; la proclamazione di uno sciopero aziendale, l'adesione allo sciopero nazionale delsindacalismo di base del 17 ottobre prossimo.



testo della mozione approvata:


L'assemblea dei lavoratori dell'Ente Provincia di Bologna, convocata da RdB/CUB in data 02/10/08;

visto la grave situazione di bilancio in cui versa la Provincia, e che ha ricadute pesantissime sui lavoratori (licenziamento dei precari, mancate assunzioni, taglio del 50% del salario accessorio, aumento dei carichi di lavoro);

visto le gravi responsabilità della Giunta Provinciale,della dirigenza nonchè del Governo nazionale, decide di:

·  Convocare lo stato d'agitazione al fine della proclamazione di uno sciopero a carattere aziendale.

·  Organizzare un presidio permanente in consiglio provinciale a partire da martedì 7 ottobre alle ore 15 che ha fra i suoi obiettivi la sensibilizzazione delle forze politiche

·  Aderire allo sciopero generale del 17 ottobre prossimo

·  Fare propria la richiesta di apertura di un tavolo interistituzionale (Anci,UPI, Regione, Prefettura)al fine di cercare soluzioni ai problemi su elencati

·  Fare propria la richiesta dell'apertura di una contrattazione aziendale a carattere permanente sulla situazione di bilancio e relative ricadute sul personale, a cui partecipi la Presidente Draghetti o un assessore delegato dalla Giunta.

·  Dare vita ad un libro bianco sugli sprechi dell'amministrazione provinciale

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati