Provincia di Genova. Carta vince…carta perde. Fate il vostro gioco. Amministratori Pubblici?...de che!

In allegato il volantino

Genova -

Il Consiglio Provinciale del 21-11-2007 all’unanimità ha cambiato il proprio regolamento.


Prima, i Consiglieri che risultavano assenti dalle sedute di Commissione perdevano il gettone di presenza (97€ lordi). Da oggi possono donarlo ad un altro Consigliere del proprio o di altro Partito anche se non sono componenti di quella Commissione. Il risultato è che costerà ai cittadini circa 80000/100000€ in più ed ai lavoratori della Provincia una quota importante del Fondo per la Produttività. Infatti i soldi non spesi per le assenze degli amministratori vanno negli avanzi di gestione e da questi nel salario dei lavoratori.



E’ significativo che accada proprio in questi giorni nei quali siamo impegnati in una difficile trattativa con l’Amministrazione per definire il Piano della Manodopera.



Noi chiediamo da mesi che vengano trovate risorse per la stabilizzazione dei precari, perché siano previste numerose progressioni verticali dei lavoratori, per ricostruire il fondo della Produttività ormai svuotato quasi completamente (come abbiamo visto dall’ ultimo stipendio).



Lorsignori ci rispondono che non ci sono le risorse…ci rispondono con le Posizioni Organizzative ai soliti noti, con le proposte di assunzione di nuovi Dirigenti, con la esternalizzazione di aree strategiche per i lavoratori, ma anche per i cittadini e aggiustano il Regolamento del Consiglio a loro immagine e somiglianza.



Con la nostra tenacia abbiamo ottenuto un risultato eccezionale alle ultime elezioni per le RSU e siamo diventati il secondo sindacato nell’Ente. Da quando siamo presenti facciamo una puntuale controinformazione, raccontiamo, spesso, purtroppo, solo noi, le cose che succedono.

 

Continueremo a farlo ma non ci basta più, vogliamo più salario perché non ce la facciamo più, più diritti perché ce li riconquisteremo, più dignità perché ce la meritiamo.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni