Regione Lazio. Incontro del 28 dicembre 2010

Roma -

In data 28 dicembre 2010 siamo stati convocati alla presenza del Segretario Generale della Giunta insieme a tutte le Organizzazioni Sindacali del comparto per confrontarci su temi importanti per tutto il personale regionale.



Prendiamo atto con favore del riconoscimento che questa nuova Giunta ha dato alla nostra O.S. USB (ex RdB) per il ruolo di valida ed autorevole interprete delle istanze di centinaia di lavoratori regionali, coinvolgendoci nell’apprezzabile metodo di lavoro intrapreso di ampia consultazione su tutti i temi sindacali rivolta a tutte le OO. SS. presenti in regione.



Apprezziamo altresì l’impegno, manifestato da questa Giunta, per combattere gli sperperi che da anni il nostro sindacato denuncia in tutte le sedi sindacali, politiche e giudiziarie, con:

- l’unificazione del ruolo parchi;

- l’eliminazione di Direzioni regionali ed Enti inutili;

- l’azione giudiziaria intrapresa per individuare i responsabili di illeciti profitti realizzati dalle banche a danno della Regione.

 



Continuiamo a combattere gli sperperi che ancora persistono ed a propugnare l’attuazione della massima equità e trasparenza nella gestione della nostra Regione. Per questo proponiamo:


- l’unificazione del ruolo del Consiglio;


- l’attivazione di maggiori controlli sulla gestione dei servizi affidati ad enti privati;


- l’ottimizzazione e la definizione trasparente di tutti i criteri di gestione del personale, come i criteri di attribuzione dei gruppi di lavoro, delle progressioni orizzontali e verticali per le categorie A_B_C, dei criteri di attribuzione della P.O. e delle A.P.;


- il controllo della regolarità delle posizioni acquisite dal personale proveniente da altri ruoli;


-  la normalizzazione a regime dei buoni pasto;


- la risoluzione definitiva dei problemi connessi alla presenza di amianto in regione.

 

Con l’adesione al nostro Sindacato, che sta crescendo ogni giorno, i lavoratori ci permettono di avere la necessaria forza per essere parte attiva nel contribuire al miglioramento delle condizioni economiche ed all’accrescimento professionale di tutti i dipendenti Regionali.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni