Regione Lazio. Progressioni Verticali: cosa si aspetta ancora?

In allegato il volantino

Roma -

A distanza di oltre quattro mesi dall’espletamento della prova per le progressioni verticali del personale della Giunta Regionale, ancora non si è provveduto ad inquadrare nelle categorie di destinazione il personale vincitore di concorso.


- Cosa si sta aspettando?


- Quali sono i motivi ostativi alla conclusione dell’iter amministrativo?


- Perché in Consiglio i dipendenti regionali, vincitori del concorso, hanno già sottoscritto il contratto individuale?


- Quante graduatorie provvisorie pubblicheranno le Commissioni esaminatrici, (dopo aver permesso per ben tre volte la pubblicazione di quiz errati), senza vergognarsi di dimostrare la loro impreparazione, prima di pubblicare la graduatoria definitiva, probabilmente sbagliata anche quella?


RdB, pur mantenendo le riserve, a suo tempo espresse, sui criteri adottati e sulle modalità dello svolgimento delle prove,

 


CHIEDE


-    con forza che si concludano immediatamente le procedure concorsuali,


-    che si  proceda rapidamente al nuovo inquadramento del personale interessato;

 


DIFFIDA


>    Le Commissioni esaminatrici a terminare immediatamente il loro lavoro,


>    Gli Uffici dell’Assessorato ad espletare con estrema celerità le pratiche di loro competenza.

Nel silenzio generale dei Sindacati concertativi, si avvisa fin d’ora che, qualora si continui a persistere immotivatamente in questo stato di cose, RdB attiverà tutte le forme di lotta necessarie  per far valere i sacrosanti diritti dei lavoratori.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni