Regione Lazio. RICETTA CONTRO LA CRISI ECONOMICA: BUONO PASTO A 10,00 EURO!

In allegato il comunicato

Roma -

Finalmente sono state stanziate nel bilancio regionale le risorse necessarie per un dignitoso adeguamento del valore del buono pasto.



    Dopo aver portato all’attenzione generale il problema del valore del buono pasto dei dipendenti della Regione Lazio, inchiodato da oltre 10 anni a 5,16 Euro, RdB registra un significativo passo avanti nella vertenza,    con un cospicuo stanziamento che anzitutto l’assessore al bilancio Luigi Nieri ha inteso recepire.


    Si tratta di un aggiornamento corrispondente al reale costo della vita, pari a 2,8 milioni di euro che, sommate a quelle gia’ presenti nel capitolo possono permettere, nella fase di concertazione, di portare il buono pasto ad un valore di almeno 10,00 euro netti dall’inizio del 2009 per tutto il personale.


    Siamo certi che tanto l’assessore al personale Marco Di Stefano che il presidente della delegazione trattante di parte pubblica Francesco Gesualdi non perderanno l’occasione per manifestare la stessa sensibilita’ dimostrata dall’assessore al bilancio nei confronti delle giustificate richieste del personale regionale tutto (costretto a fare i conti con difficolta’ economiche crescenti), di cui il nostro sindacato si fa costantemente portavoce.

    La forza dei lavoratori sta nel sindacato che ne difende concretamente i diritti. Per questo chiediamo ancora una volta a tutti i lavoratori l’adesione al nostro sindacato.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni