Regione Lazio. RIDUCIAMO GLI STIPENDI INAMMISSIBILMENTE ESAGERATI DEI DIRIGENTI!

In allegato l'articolo de Il Giornale che rileva gli stipendi raddoppiati

Roma -

UN ANNO FA LA NEOPRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO RENATA POLVERINI ASSERIVA TESTUALMENTE (DURANTE UN’INIZIATIVA ELETTORALE A TIVOLI) : “TROVERO’ LE RISORSE PER I PRECARI ABBASSANDO GLI STIPENDI DEI DIRIGENTI REGIONALI…”.



OGGI APPRENDIAMO DALLA STAMPA CHE SAREBBE PRONTA UNA DELIBERA INDECENTE DELLA REGIONE LAZIO CHE DISPONE QUASI IL RADDOPPIO DELLO STIPENDIO AI DIRIGENTI DEL CONSIGLIO, A DISPETTO DI CHI, CON IL PROPRIO ONESTO LAVORO, NON RIESCE AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE E VIENE COSTRETTO AD INDEBITARSI A FAVORE DEL SISTEMA BANCARIO.

LA PRESIDENTE RENATA POLVERINI MANTENGA LA PAROLA DATA:RIDUCA GLI STIPENDI SPROPORZIONATI DEI DIRIGENTI, A FAVORE DI QUEI LAVORATORI CHE, A FRONTE DEL LORO QUOTIDIANO IMPEGNO A SERVIZIO DELLA COLLETTIVITA’, PERCEPISCONO UNO STIPENDIO DA SOPRAVVIVENZA!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni