'ROMA CAPITALE' DEI DIRITTI NEGATI: NIENTE ORE DI ASSEMBLEA ALLE MAESTRE PRECARIE NEL XIII MUNICIPIO

Roma -

USB denuncia un nuovo attacco ai diritti sindacali del personale precario della scuola dell’infanzia, operato dal XIII Municipio della capitale. Attraverso una comunicazione telefonica Personale ha comunicato alle insegnanti hanno appreso dall’Ufficio del personale di non avere diritto alle ore di assemblea. Non è stata data alcuna risposta sulle motivazioni per cui il personale precario, non potrebbe esercitare il diritto sancito dalla costituzione di riunirsi ed organizzarsi per migliorare le condizioni di lavoro. Anche la richiesta di una comunicazione scritta o di un riferimento normativo non ha ricevuto riscontro.

 

Commenta Daniela Pitti, USB Scuola dell’Infanzia: “Vogliamo ricordare che il XIII Municipio, considerato il fiore all’occhiello dall’amministrazione comunale, è quello in cui l’erosione del servizio pubblico, a vantaggio dei Nidi e delle scuole private, procede con un’incredibile solerzia.

E’ il municipio della restaurazione – sottolinea Pitti - in perfetta linea con una Roma Capitale sempre più repressiva e con le manovre del governo Monti, tutte orientate alla distruzione dello stato sociale e dei diritti sul posto di lavoro, conquistati con le lotte e sanciti dai contratti nazionali e dalla costituzione”.

 

“USB – conclude Pitti  - risponde a tutto questo rilanciando e invitando tutti i lavoratori e le lavoratrici a scendere in piazza il 27 ottobre per il No Monti Day, per dire no a queste politiche che sviliscono i diritti dei lavoratori tutti e ingrassano i privati e le banche, a discapito del servizio pubblico”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni