ROMA CAPITALE - PIANO REGOLATORE SOCIALE: LA FIERA DELLE CONTRADDIZIONI

In allegato il (voluminoso!) Piano Regolatore Sociale

Roma -

Mentre parte l'approvazione in Assemblea Capitolina del documento già passato al vaglio della Giunta, non si può fare a meno di rilevare che le roboanti iniziative messe in cantiere mancano di un dato fondamentale: l'analisi dei costi.


A questo va aggiunto una assoluta incapacità di lettura di alcuni fattori quali: l'aumento della povertà anche per fasce di popolazione che prima erano in grado di reggere la crisi, l'inaccessibilità a disporre di una abitazione, le difficoltà (anche normative) per la popolazione immigrata.


In certi casi manca del tutto una visione trasversale dei fenomeni con particolare riguardo per l'offerta di case pubbliche e per l'offerta educativa e scolastica nelle fascie di età comprese tra 0 e 6 anni.

In sostanza si tratta di 480 pagine ricche di analisi, ma povere di risposte concrete!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni