Roma Capitale.Polizia locale/amianto/ex Penicillina

Roma -

CACCIAMO GLI ABUSIVI,

RIMANGONO LE POLVERI DI

AMIANTO, COSA E’ PIU’

DANNOSO?


Chi ci protegge dalle Polveri d’amianto?

Rischi reali per il personale della Polizia Locale



Il decreto legislativo 81/08 sull'Amianto

Capo III - Protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto

Sezione II - Obblighi del datore di lavoro: Art. 248. Individuazione della presenza di amianto

1. Prima di intraprendere lavori di demolizione o di manutenzione, il datore di lavoro adotta, anche chiedendo informazioni ai proprietari dei locali, ogni misura necessaria volta ad individuare la presenza di materiali a potenziale contenuto d'amianto.

2. Se vi è il minimo dubbio sulla presenza di amianto in un materiale o in una costruzione, si applicano le disposizioni previste dal presente capo.

In ottemperanza alla legge citata e per la tutela preventiva di tutti i cittadini, lavoratori e colleghi impegnati nell’area, chiediamo un immediato intervento delle autorità preposte.

Le operazioni di bonifica dell’impianto di Via Tiburtina 1040 denominato Ex Penicillina LEO, sta evidenziando la presenza di rifiuti speciali all’interno dell’area con probabili violazioni del D.Lgs 81/08 sulla sicurezza del lavoro, violazioni di carattere penale. Nostro personale impegnato sul posto NON DEVE ESSERE SOTTOPOSTO A RISCHI.


USB POLIZIA LOCALE ha scritto al Sindaco e al Comandante generale per un immediato intervento su questa vicenda.

In presenza di evidenti violazioni di legge ci rivolgeremo direttamente alla Procura della Repubblica.




USB Polizia Locale Roma Capitale


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni