Roma. Censimento: ancora una volta le nozze coi fichi secchi!

In allegato l'Accordo del 6 ottobre

Roma -

Il 6 Ottobre si è chiuso un accordo per fronteggiare la carenza di coordinatori per il censimento, che dà la possibilità anche al personale di categoria C di svolgere tale compito.


Ora la cosa strana è che anzichè scrivere - nell'accordo - che le categorie C prendono la stessa indennità delle D, si vira per una scrittura più sibillina, ovvero che viene istituita "una specifica indennità per i coordinatori di livello C commisurata a quella già individuata per i Coordinatori di livello D".


Ma chi è che pensa queste belle trovate che sanciscono retribuzioni differenti per lo stesso tipo di lavoro?


Senza contare che i soldi per remunerare le operazioni di censimento verranno prelevate dal fondo per il salario accessorio e saranno poi reintegrate una volta che l'ISTAT le pagherà.


Così saremo ancora una volta facili profeti nel ritenere che ci siamo giocati pure queste risorse!

 

Contro le contrattazioni a ribasso dai più forza a USB!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni