Roma. INSEGNANTI ED EDUCATRICI IN ASSEMBLEA INCONTRANO IL VICE SINDACO NIERI, FISSATO INCONTRO CON ASSESSORE CATTOI

Roma -

Al termine dell’assemblea generale indetta dall’USB, che si è conclusa nella tarda serata di ieri presso la sala della Protomoteca in Campidoglio,  le educatrici ed insegnanti di nidi e scuola d’infanzia del Comune di Roma hanno incontrato il vice sindaco Luigi Nieri, a cui hanno sottoposto la loro piattaforma, già inviata lo scorso 1 aprile al sindaco Marino, all’assessore Cattoi ed ai consiglieri comunali.

Le lavoratrici hanno così inteso ribadire i punti imprescindibili di una vertenza che si trascina da tempo. Le richieste più urgenti riguardano l’attivazione di percorsi di stabilizzazione e di percorsi formativi (corso-concorso) per l’inserimento in una graduatoria permanente del precariato di nidi e scuole, attualmente inserito nelle graduatorie municipali; il rifiuto delle supplenze a tre ore; l’indicazione dei fondi europei come risorsa finanziaria alla quale attingere per l'apertura di nuovi nidi pubblici.

Il vice sindaco ha pubblicamente assunto l'impegno di rispondere in forma scritta a tutti i punti della piattaforma.

Dall'assessore alle Politiche Educative e Scolastiche, Alessandra Cattoi, è giunto l’impegno ad un incontro con l’USB, fissato per il prossimo mercoledì 16 aprile, in cui verranno esaminate le possibilità di utilizzo dei fondi europei per potenziare i servizi scolastici ed educativi e creare percorsi formativi finalizzati alla tutela del precariato.

All’assessore verrà inoltre chiesto un intervento tempestivo per sanare le problematiche legate alla mancata copertura del personale assente, da cui deriva il non rispetto dei rapporti numerici consentiti per legge.

Secondo l’USB, l’assunzione di impegni nella direzione indicata dalle lavoratici darebbe prova reale della dichiarata volontà politica di mantenere i servizi educativi e scolastici in un range di qualità.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni