Roma. LAVORATRICI DEI NIDI OCCUPANO LA DIREZIONE DEL QUINTO MUNICIPIO

Roma -

Dalle 11 circa oltre 50 lavoratrici dei nidi comunali – dopo un presidio davanti alla sede del Municipio Roma 5 – hanno deciso di occupare la sede municipale per l’intransigenza dimostrata dal direttore del Municipio rispetto alle questioni poste dalle lavoratrici precarie.

"Nonostante la trattativa sindacale sia interrotta a livello centrale e tutti i municipi stiano rinnovando i contratti per il personale precario, la direzione del quinto municipio si distingue per dimostrarsi più realista del re" dichiara Caterina Fida della USB del Comune di Roma.



"La manifesta volontà del direttore del municipio di applicare le norme capestro sui nidi fregandosene delle risoluzione dell’intera Assemblea Capitolina e senza alcun confronto sindacale e istituzionale, ha costretto le lavoratrici a barricarsi nel municipio" prosegue la sindacalista.



"Auspichiamo un intervento della parte politica – si tratti del presidente del municipio o dell’assessore De Palo – che intervenga tempestivamente nei confronti di questo direttore e lo riconduca alla ragione: le lavoratrici sono intenzionate a proseguire l’occupazione ad oltranza" conclude Caterina Fida della USB Pubblico Impiego.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni