Roma. QUASI 6000 LAVORATORI CHIEDONO IL RADDOPPIO DEL BUONO PASTO

In allegato il volantino

Roma -

La petizione lanciata nell'assemblea del personale capitolino del 17 Febbraio scorso dalle RSU elette nelle liste dei sindacati di base RdB, Retecomune, USI, per chiedere al Sindaco e alla Giunta Comunale il raddoppio del valore del buono pasto, ha avuto un significativo successo: in sole quattro settimane (dal 17 febbraio al 15 marzo) hanno firmato la petizione quasi 6.000 dipendenti comunali!


La richiesta dei sindacati di base di rivalutare il buono pasto risale a qualche tempo fa e nell'agosto 2009, fu votata a maggioranza - dall'assemblea RSU - una mozione che faceva propria quella richiesta.


L’immobilismo di chi “controlla” la RSU ha determinato l’esigenza di far intervenire sulla questione direttamente i lavoratori e le lavoratrici dell’ente.

Ora il Sindaco e la sua Giunta non potranno ignorare le richieste di 6.000 dipendenti

 

Tenuto conto che:

– il valore del buono pasto nel Comune di Roma è fermo da quasi 10 anni a € 5,25, nonostante il notevole aumento del costo della vita a partire all’introduzione dell’Euro;

– non esiste più da molti anni un meccanismo di protezione automatica dei salari (“scala mobile”);

– altre amministrazioni pubbliche, come la Regione Lazio e la Provincia di Roma, hanno portato il valore del buono pasto a oltre € 10;

 

PER QUESTO ABBIAMO CHIESTO UN INCONTRO IN TEMPI BREVI A SINDACO E ASSESSORI


per ottenere il raddoppio dell'attuale valore del buono pasto, o attraverso la corresponsione di due buoni pasto al posto di uno, oppure attraverso l'accredito della differenza eccedente € 5,29 (limite non tassabile) direttamente in busta paga e anche per intervenire sul governo centrale per elevare il limite dell’importo tassabile.


Nel corso dell’incontro – ancora non concesso – consegneremo formalmente le firme raccolte.


Il raddoppio del valore del buono pasto dovrà essere corrisposto non solo a tutto il personale che attualmente ne ha diritto, ma anche al personale degli asili nido, fino ad ora escluso da tale beneficio.

 

PER I TUOI DIRITTI, PER LA SOLIDARIETÀ TRA LAVORATRICI/ORI
SOSTIENI IL SINDACALISMO DI BAS
E

 

RdB  -  ReteComune  -  USI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni