Roma. SENZA INVESTIMENTI SUI SERVIZI ALL'INFANZIA SARÀ GUERRA

Deludente l’incontro con gli assessori Nieri e Cattoi

Roma -

Ieri, 19 dicembre, l’USB ha incontrato l’assessore al Personale Luigi Nieri e l’assessore alle Politiche educative Alessandra Cattoi.

 

“È più che deludente la nostra valutazione dell’incontro”, afferma Daniela Volpe, del coordinamento nidi-infanzia USB del Comune di Roma. “Avremmo dovuto ricevere delle risposte sulle politiche scolastiche-educative, in particolare sull’apertura delle strutture chiuse e sui problemi che attanagliano centinaia di precarie del settore scolastico educativo, ma non le abbiamo ottenute”.

 

“Come l’amministrazione precedente - continua Volpe - anche la nuova Giunta si trincera dietro al solito mantra della mancanza di risorse, delle leggi nazionali che impediscono di dare risposte alle lavoratrici precarie, senza alcuna proposta o prospettiva che permetta di superare queste difficoltà. Non sono servite neanche le segnalazioni sugli sprechi e la mala gestione, contenuti nel nostro  dossier “Roma non spreca”.

 

“Siamo veramente stanche – avverte la sindacalista USB - crediamo sia ora di cambiare passo e se gli assessori della Giunta Marino non sono in grado di adempiere ed onorare le tante promesse fatte durante la campagna elettorale, pensiamo allora che la strada sia obbligata. O cambiano immediatamente rotta, investendo sui servizi pubblici fondamentali per la città e rispondendo con coerenza ai problemi del precariato, o la loro funzione è già esaurita”.

 

“Per quello che ci riguarda non aspetteremo -conclude Volpe - il nuovo anno sicuramente vedrà le scuole e gli asili della città in stato di agitazione permanente. Daremo del filo da torcere a chi concretamente non è al servizio dei cittadini e dei lavoratori”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni