Terni. DOVE SONO LE TELECAMERE?? Siamo su "Scherzi a Parte"…vero?

In allegato il volantino

Terni -

Dalla lettura del volantino a firma di Cgil, Cisl e Csa, si evidenzia che le priorità delle lavoratrici e dei lavoratori della Polizia Municipale sarebbero le gomme termiche, le catene, le schede carburante o le divise, tutti dispositivi certamente connessi con una efficiente ed efficace erogazione dei servizi al territorio: questioni che richiamano però con evidenza anche alle responsabilità di chi il Corpo lo dirige e quindi ne risponde direttamente,  per gli aspetti che attengono alla sicurezza degli operatori.



Così come si insiste nel riaffermare la condizione della  “mancanza dei vigili sulle strade”, senza spiegarne però il motivo, con il rischio di perseverare nel pacchiano errore, già presente nel volantino precedentemente uscito, nel quale si denunciava la  “troppa presenza degli agenti negli uffici”, cosa evidentemente non vera, ma che ha creato un grave danno di immagine a tutto il Corpo.



Nulla questi signori hanno però detto in merito al becero attacco arrivato dal quotidiano “Il Messaggero” quando titolava “In arrivo un tesoretto per l’esercito dei vigili” ove si dava ad intendere che l’attività sanzionatoria avesse come fine l’aumento dei fondi dell’art. 208 e quindi della propria busta paga.


Un attacco ai limiti della denuncia, al quale solo l’USB ha avuto la prontezza di rispondere.



Ci domandiamo: siamo su “Scherzi a parte”?, oppure queste organizzazioni sono veramente così lontane dalla realtà e dai problemi della Polizia Municipale?



Forniamo noi alcuni elementi sui quali incalzare l’Amministrazione:


Il Corpo di Polizia Municipale è sotto organico di almeno 15 unità rispetto alla dotazione organica prevista dall’Ente, ma si arriva a 30 unità  se si prende a riferimento la Legge Regionale, che evidentemente da pochi è conosciuta.


Per questo:


 a)    Che fine ha fatto quell’atto di indirizzo della Giunta inserito nella programmazione triennale delle assunzioni con il quale, a parte la sciocchezza dei sottufficiali, si prevedeva l’inserimento di cinque nuove unità?


 b)    Perché non chiedere di cambiare quell’atto, tagliando i sottufficiali, per assumere con urgenza non meno di 10 nuovi agenti?


 c)    La Corte di Appello di Milano, richiamando la sentenza della Corte di Cassazione a sezioni unite, stabilisce che al personale della Polizia Municipale che svolge l’attività in turno in una giornata di festività infrasettimanale, debba essere corrisposta sia l’indennità di turno sia il compenso per attività prestate in giorno festivo, con diritto al riposo compensativo.
            Sono due articoli contrattuali, li conoscono lor signori??


 d)    Esiste nei cassetti della G.C. la proposta di variazione del Regolamento per l’attribuzione dei compensi previsti dall’art. 208. Vogliamo provare a vedere che fine ha fatto? Vogliamo provare a vedere come si possa migliorare l’aspetto inerente la previdenza, che assicurerebbe, soprattutto ai più giovani, un trattamento pensionistico aggiuntivo che potrebbe essere di grande aiuto, visti i tempi che corrono??



Su queste questioni noi solleciteremo l’A.C., evitando di fargli il grande regalo di considerare oggetto di rivendicazione sindacale problemi che, pur esistenti, sono evidentemente usati strumentalmente solo per dimostrare che si sta “facendo qualcosa”.

Terni, 13 marzo 2014

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni