USB ROMA CAPITALE: RIPARTE IL CONFRONTO SUL SALARIO ACCESSORIO

Salario Accessorio e Precariato

La Sindaca Raggi mantiene la delega al personale

e interviene all'Assemblea Generale della RSU

Tavolo di confronto lunedì 11 luglio alle 14

Roma -

Lunedì 4 luglio si è svolta presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio l'Assemblea Generale della RSU di Roma Capitale con all'ordine del giorno le questioni legate al recupero della quota B della Produttività di Sistema 2015, stoppata dal Commissario Tronca a due giorni dal Ballottaggio, e le novità per il precariato del settore scolastico educativo alla luce dell'emanazione del D.L. 113 del 24/06/2016 dove sono contenuti aspetti normativi che permettono la stabilizzazione del personale a tempo determinato.

La RSU ha approvato a larga maggioranza una mozione in cui si fissano i punti da cui è necessario ripartire immediatamente nel tavolo di confronto con l'amministrazione capitolina:

 

  • erogazione del salario accessorio arretrato;

  • superamento della delibera 74 del Commissario Straordinario per quel che riguarda il personale educativo scolastico con l'inserimento dei dettami normativi previsti dal D.L. 113/2016 sulla stabilizzazione del personale precario;

  • superamento dell'atto unilaterale e immediata riapertura della contrattazione per un contratto decentrato condiviso.


Ci si è poi divisi sull'opportunità della presenza in piazza nel giorno dell'insediamento dell'assemblea capitolina, manifestazione promossa da CGIL, CISL e UIL, a cui si voleva far partecipare l'intera RSU. In quel momento è entrata nella Sala della Protomoteca la Sindaca Virginia Raggi che ha ricordato a tutti i rappresentanti sindacali che era dalla parte dei dipendenti prima e lo è anche oggi che ricopre l'incarico a capo dell'amministrazione capitolina. In particolare ha dato la disponibilità per la convocazione di un tavolo sindacale sugli arretrati del salario accessorio, già fissato per lunedì 11 luglio alle ore 14 in Campidoglio. Infine ha comunicato di essere al lavoro per applicare le nuove disposizioni sulle stabilizzazioni occupazionali contenute nel decreto 113 del 2016 sugli Enti Locali.

USB ha chiesto alla Sindaca, all'interno dell'assemblea della RSU, la convocazione dell'incontro prima dell'elaborazione delle busta paga, e rinnoverà le richieste per un contratto condiviso che cancelli le infamie dell'unilaterale e il superamento della Delibera 74 con la definizione di uno specifico piano di stabilizzazione di tutto il personale precario di scuole e nidi.

 

 

ORA È IL MOMENTO PER RIPRENDERCI

STABILITÀ, DIGNITÀ, SALARIO E DIRITTI

 

USB PUBBLICO IMPIEGO

 

 

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni