VENETO: USB AL TAVOLO DELL'OSSERVATORIO REGIONALE SULLE PROVINCE

in allegato le parti salienti dell'accordo e la legge regionale

Venezia -

VENETO: USB AL TAVOLO DELL’OSSERVATORIO REGIONALE SULLE PROVINCE

 

Era novembre 2014 quando la Regione Veneto predisponeva un protocollo di intesa per la costituzione dell’Osservatorio Regionale il cui compito era di riunire i rappresentanti istituzionali (ANCI, UPI, Presidenti delle Province ) e le OO.SS. ad un tavolo per la formulazione della Legge Regionale in materia di riordino delle Province in forza della legge 56/2014.

 

Fin da subito CGIL, CISL e UIL hanno espresso il loro parere negativo alla partecipazione di U.S.B. al tavolo e la Regione Veneto li ha assecondati.

In questo anno abbiamo messo in campo tutte le azioni possibili al fine di rivendicare il diritto alla rappresentanza dei lavoratori.

 

ABBIAMO VINTO.

Da oggi U.S.B. Pubblico Impiego Veneto siede, a pieno titolo, al tavolo dell'Osservatorio Regionale per rappresentare i diritti dei lavoratori.

 

Il 29 ottobre u.s. la Regione Veneto ha licenziato la legge regionale n. 19 “Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative provinciali”

Adesso inizia il percorso più impegnativo quello della formulazione dei decreti attuativi.

 

U.S.B. parteciperà ai tavoli tecnici e sarà impegnata a rivendicare la salvaguardia dei posti di lavoro, il salario e l'erogazione dei servizi pubblici con particolare attenzione al mantenimento della qualita' dei servizi.

 

30.10.2015 U.S.B. Pubblico Impiego Veneto

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni