Vicenza. Le Regole…le devono rispettare gli altri!

Vicenza -

Ci risulta che da alcuni mesi questa Amministrazione Comunale, con provvedimenti della dott.Carla Marcolin, dirigente del Settore Risorse Umane, ricorra sistematicamente adassunzioni di personale a tempo determinato a "chiamata", senza nessuna dichiarata e documentabile motivazione e, in massima parte, in violazione delle norme sull’accesso al pubblico impiego e sulla trasparenza.
Ci riferiamo ad assunzioni di almeno 30 dipendenti (ma, contando anche analoghe assunzioni effettuate nel recente passato, sono molti di più) inquadrati in varie categorie (B3-C-D).
Per accedere ad un posto pubblico deve esserci necessariamente una graduatoria concorsuale. Si può quindi assumere personale solo attraverso una selezione, in rispetto anche della normativa sulla trasparenza.
Le assunzioni "intuitu personae" nel pubblico impiego non sono previste e non possono in alcun modo essere fatte.
Una decina di queste assunzioni pare riguardino persone residenti a Monticello Conte Otto che, guarda caso, è anche il comune di residenza della dott. Marcolin!
Va ribadito che, se ciò corrisponde al vero, siamo di fronte ad atti in violazione delle norme e ad assunzioni sicuramente definibili "di parte" se non addirittura clientelari.
Considerata la gravità dei fatti sopra esposti, chiediamo a chi di dovere, di verificare quanto sopra e, in caso di conferma, chiediamo la revoca dei provvedimenti già approvati.
Da parte nostra non accetteremo che in Comune di Vicenza vengano assunti gli amici degli amici, in barba ai diritti dei lavoratori di poter accedere al pubblico impiego rispettando le regole!

Vicenza, 21 marzo 2005

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni