Contratto. Continua la mobilitazione in tutti gli Enti. Lettera/petizione alle amministrazioni

In allegato la lettera/petizione

Nazionale -

Dopo la mobilitazione del 14 febbraio all'Anci, nella quale abbiamo registrato la disponibilità al confronto, ed in vista dei prossimi incontri del 21 febbraio con le associazioni degli enti, rilanciamo la campagna per la definizione del Contratto nazionale per la sola parte economica, stralciando la parte normativa.

Si tratta di fare giustizia di un "furto" perpetrato ai danni di tutti i lavoratori con la mancata definizione del CCNL ormai abbondantemente scaduto.

Alla faccia dei protocolli che governo e triplice sindacale, ad oggi non si è vista nemmeno una lira. Seppure riteniamo che gli aumenti prospettati siano comunque lontani da un vero recupero salariale, l'immediata definizione del CCNL -parte economica- significa una boccata d'ossigeno per le nostre tasche.

A tale scopo, per sostenere la nostra posizione, abbiamo predisposto una lettera/petizione da far sottoscrivere dai lavoratori e dai delegati RSU e da consegnare alle amministrazioni per sollecitarle ad una presa di posizione e a fare gli opportuni passi istituzionali.

La consegna delle lettere/petizione avverrà con incontri, presidi, interventi ai consiglio delle nostre strutture e dei lavoratori.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni