DELEGATA RdB ESCLUSA DAL TAVOLO DELLE TRATTATIVE!

Genova -

 Ancora una volta l’arroganza della Giunta, con la complicità dei Sindacati Concertativi, colpisce i diritti dei lavoratori. Questa mattina l’Amministrazione Comunale ha convocato le Organizzazioni Sindacali e la RSU per una trattativa riguardante il passaggio della Tassa sui Rifiuti a Tariffa. L’Amministrazione Comunale, nella persona dell’Assessore al Personale, ha impedito ad una delegata RSU di RdB, presente al tavolo, di assistere alla trattativa - intimandole di abbandonare la sala.
Non è la prima volta che accade un fatto del genere. L’anno scorso ben 6 delegati furono fatti identificare dalla Forza Pubblica perché presenti ad una trattativa.
I delegati della RSU vengono eletti direttamente dai lavoratori, per cui agiscono su loro diretto mandato. Hanno quindi tutto il diritto di partecipare alle trattative, per esprimere le esigenze dei lavoratori e per tutelare i loro diritti. All’incontro di oggi erano presenti i dirigenti di varie segreterie sindacali che non hanno alcun mandato da parte dei lavoratori comunali, ma perseguono, piuttosto, gli interessi di chi, come loro, sta in alto: Amministratori Pubblici e Dirigenti d’Azienda, non a caso ruoli che, a Genova, spesso si sovrappongono, con tutte le conseguenze del caso!
Lo scorso 18 gennaio, i lavoratori ex TARSU hanno partecipato in massa al presidio organizzato da RdB ed è quindi chiaro quanto poco si sentano rappresentati dagli altri Sindacati, che oggi avranno deciso per loro, senza neanche ascoltarli.
I lavoratori sono stanchi di tutto questo! E lo è anche RdB che è pronta a denunciare l’Amministrazione Comunale per atteggiamento antisindacale!
Domani, martedì 31 gennaio, RdB convoca una assemblea dei lavoratori AMIU e di quelli comunali e lo fa fuori orario di servizio perché l’Amministrazione Comunale impedisce al singolo delegato RSU di indire assemblea dei lavoratori in orario di servizio, contravvenendo a quanto stabilito dal vigente Accordo Quadro nazionale sull’istituzione ed il funzionamento della RSU. L’appuntamento è presso la sede RdB in Via Balbi 29/3 alle ore 16.45. I lavoratori decideranno le prossime iniziative di lotta, anche legali, per dire no all’ennnesima privatizzazione da parte di una Giunta di Centro Sinistra che, a parole, si proclama difensore della democrazia, mentre - nei fatti - calpesta quotidianamente i diritti dei lavoratori e dei cittadini.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni