Elemosina di vacanza contrattuale: enti locali veloci nel prendere, ma lenti nel dare!

In allegato la lettera

Nazionale -

Nella migliore tradizione di questi "robin hood alla rovescia", quando si è trattato di applicare le odiose ritenute previste dal DDL Brunetta/112 (L.133/08), tutti gli Enti con la massima solerzia si sono adeguati immediatamente alla legge. Certo, c'era da recuperare soldi dalle tasche dei lavoratori...

Oggi che c'è da distribuire l'elemosina prevista dall'indennità di vacanza contrattuale (DL.185) gli stessi Enti fanno melina, viaggiano in ordine sparso, dispongono ma non applicano immediatamente. Certo, qui bisogna ridare qualcosa del maltolto...

Se solo ce lo potessimo permettere ci sarebbe da mandarli in beneficienza, ma purtroppo oggi i pubblici dipendenti non si possono permettere neanche la beneficenza perchè sono loro ad averne necessità.

RdB CUB ha denunciato il fatto e chiesta l'immediata applicazione ai Presidenti delle associazioni degli enti ed al Ministro distratto.

Riportiamo la lettera:

 

 

Al Presidente A.N.C.I.  Leonardo Dominici
Al Presidente U.P.I Fabio Melilli
Al Presidente Conferenza delle Regioni  Vasco Errani
Ministro per la Funzione Pubblica On. Renato Brunetta


OGGETTO: Applicazione art. 33 Decreto –legge n. 185 del 29.11.2008


      RdB Pubblico Impiego anche attraverso lo sciopero Generale del 17 Ottobre scorso, che ha visto oltre 500.000 lavoratori partecipare alla Manifestazione Nazionale a Roma, ha posto al centro della propria piattaforma il salario e la caduta libera del potere d’acquisto delle retribuzioni, e quindi ha dimostrato concretamente la propria netta opposizione alle scelte politiche del Governo a partire dal mancato rinnovo dei contratti pubblici scaduti ormai da 12 mesi.


    Il Governo il 29 Novembre scorso ha emanato un Decreto –Legge in cui all’art. 33 si dispone il pagamento dell’Indennità di Vacanza Contrattuale per il 2008  relativa al biennio contrattuale 2008-2009 per tutti i dipendenti pubblici con la retribuzione del mese di Dicembre.


     Per le vie brevi abbiamo verificato che le Amministrazioni comunali, provinciali, regionali, nonché quelle del Servizio Sanitario Nazionale non hanno ancora dato disposizioni per l’applicazione dell’articolo 33 del decreto Legge pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e pertanto operativo.


    RdB Pubblico Impiego, nel rilevare la assoluta esiguità delle somme che i lavoratori dovrebbero percepire ( 100 euro  medie lorde) dunque una indennità di vacanza contrattuale nell’ordine economico di una elemosina, deve sottolineare la massima solerzia che invece le Amministrazioni tutte hanno messo in pratica nel Giugno scorso quando, anche lì in presenza di Decreto Legge, il famigerato 112/2008 , non hanno perso tempo a dare disposizioni per operare le decurtazioni  per malattie e permessi addirittura disponendo decurtazioni a partire dai mesi antecedenti all’approvazione del decreto-Legge.


    Alla luce di quanto rappresentato, riteniamo urgentissimo un intervento da parte dei Presidenti delle Associazioni in indirizzo affinchè sia dato immediatamente corso alle disposizioni indicate dal Decreto-Legge 185 del 29.11.2008.


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni