Firenze. ATAF, 21 aprile, in difesa dell'art.18 per la riassunzione dell'autista licenziato

Firenze -

Il 27 di marzo 2012, Jean-Luc Laugaa, A.D. dell’azienda Gest (di proprietà della multinazionale Francese Ratp) che gestisce la Tramvia di Firenze, ma anche A.D.  di  “Autolinee Toscane” (nella quale Ratp è socio unico), addirittura anticipando la riforma Fornero, ha licenziato in tronco il delegato Cobas aziendale richiamandosi alla “motivazione economica” (taglio di una linea).

Questo sarà l’utilizzo che faranno i padroni del “licenziamento economico” un sistema per liberarsi di lavoratori “scomodi”, lavoratori anziani o con contratti regolari per non riassumere nessuno o, bene che vada, con contratti di apprendistato fino a tre anni.

Perché questo sarà il futuro con la riforma del lavoro voluta da Monti e sostenuta da PD, PDL e Terzo Polo, un mondo di apprendisti, precari, di lavoratori senza più difese e senza più ammortizzatori sociali.

Ma cosa c’è da aspettarsi da un governo, il quale nel poco tempo che è in carica ha già deciso che in pensione ci si andrà per miracolo e che il trattamento economico dei pensionati sarà sempre più di miseria; ha reintrodotto l’ICI per la prima casa; ha aumentato la tassa sui carburanti, l’IVA, le tariffe ferroviarie, elettriche e del gas; ha introdotto i ticket sulle ricette e aumentato quelli per esami e analisi; ha tagliato e liberalizzato servizi pubblici e sociali e ne ha rincarato il prezzo.

Per la riassunzione immediata di Sauro
In difesa dell’articolo 18
Contro la riforma Fornero
Contro la politica del Governo delle Banche
SABATO 21 APRILE 2012 ore 15
Presidio /volantinaggio
P.zza Stazione capolinea linea 1della tranvia

 

Prime adesioni:
Confederazione Cobas, Cub, Confederazione USB , SlaiCobas, Comitato contro la Privatizzazione di Ataf,

Per adesione: cobasataf@gmail.com

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni