Firenze. C'ERA UNA VOLTA IL PREMIO INCENTIVANTE…

In allegato il volantino

Firenze -

Che sono pochi si sapeva……che ogni anno il cosiddetto premio incentivante si erodesse falcidiato dal carovita e dall’inarrestabile aumento dei prezzi anche…..ma che nell’anno di grazia 2008 i dipendenti del Comune di Firenze rischiano di non vederlo neppure, almeno fino a luglio o ad agosto, questo davvero ci mancava!


Ma la cosa piu’ incredibile e la causa di questo scivolamento a data da destinarsi del nostro premio incentivante: il motivo sarebbe da ascriversi alla mancanza di un software in grado di calcolare le assenze dei dipendenti!!


Si, avete capito bene, pur vessati da programmi “intelligenti” come il SIGRU che dovrebbero gestire anche i singoli battiti cardiaci di ciascuno di noi, manca un programmino in grado di calcolare le assenze e quindi attribuire insieme alle valutazioni dirigenziali le rispettive fasce del premio incentivante.


Roba da non credere anche se noi vogliamo essere ancora piu’ maliziosi e ci chiediamo se dietro questa sconcertante verità ufficiale non se ne nasconda un’altra ancora piu’ intollerabile: MANCANO PROPRIO I SOLDI!

 

Qualunque cosa si celi dietro questo disinvolto atteggiamento RdB esige che il premio incentivante sia pagato prima dell’estate, se necessario anche in forma di acconto salvo conguaglio perché con quei pochi e miserabili euro i lavoratori ci pagano le rate del mutuo, le spese mediche, gli acquisti indispensabili di una certa consistenza ed i piu’ fortunati anche uno straccio di vacanze.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni