Firenze. Vigili in affitto?

Firenze -

Il Comune di Firenze si CANDIDA per vincere una serie di Primati (nel senso di records e non di scimmie) a livello regionale e nazionale:


- in Privatizzazioni a basso costo e alto profitto ed Esternalizzazione a go’-go’
- in Consulenze Esterne all’Ultima Moda Mini-Midi-Max
- nell’utilizzo di manodopera precaria(con contratti a basso costo)per la gestione di servizi
- in cessioni in uso di propri dipendenti (anche se solo Vigili Urbani)


Quante riflessioni ci sono da fare su queste tristissime CANDIDATURE!
L’ultima trovata degna della famosa Agenzia Pubblicitaria a Partecipazione Pubblica ACCHIAPPA & CITRULLI, riguarda l’AFFITTO di Lavoratori della P.M. a "privati cittadini".


Cosa mai succederà quando l’Agente di Polizia Municipale "DISTACCATO IN AFFITTO" dovrà rilevare, PER DOVERE D’ISTITUTO, eventuali illeciti e/o violazioni a Leggi e Regolamenti da parte del PADRONE PRO-TEMPORE?


Il VANGELO dice che " NON SI POSSONO SERVIRE DUE PADRONI".


Invitiamo a riflettere anche coloro che "PARE" non riflettano abbastanza.
Senza scomodare il Far-West, a noi sembra di essere tornati al tempo del mai troppo esecrato Regno delle Due Sicilie, quando il Barone di Roccapadula affittava i suoi GABELLOTTI e CAMPIERI al Barone di Pescestocco e al Marchese di Passaluna, con l’ordine di " vidiri e non vidiri, sintiri e non sintiri e nenti faciri".


Cari Colleghi, siamo tutti sullo stesso "gommone" e ci sembra che "rebus sic stantibus, ad mala sumus".(Tradotto per i poveri mortali sprovvisti di "alte professionalità" e senza laurea in ingegneria gestionale o fisica multimediale: STANDO COSI’ LE COSE, SIAMO ALLA FRUTTA).

POLIZIA MUNICIPALE:
AL SERVIZIO DI TUTTI, MA SERVA DI NESSUNO!

 


23 novembre 2006 - La Nazione

«Al servizio di tutti ma servi di nessuno»

Firenze - DURISSIMO COMUNICATO delle rappresentanze sindacali di base al Comune di Firenze contro la proposta degli straordinari dei vigili urbani pagati dai commercianti. «L’ultima trovata del Comune, che si candida per vincere una serie di primati - scrivono i sindacati - riguarda l’affitto di lavoratori della polizia municipale a privati cittadini. Cosa mai succederà quando l’agente distaccato in affitto dovrà rilevare, per dovere d’istituto, eventuali illeciti o violazioni a leggi e regolamenti da parte del padrone pro-tempore? Il Vangelo dice che non si possono servire due padroni». La nota della Rdb,con citazioni da romanzi veristi, si chiude con un inequivocabile «polizia municipale, al servizio di tutti ma serva di nessuno».


* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni