Milano. QUERELA CONCONE CONTRO CAVALLOTTI (parte seconda)

In allegato il volantino

Milano -

Si è tenuta oggi presso il Tribunale di Milano, 1° Sezione Civile, la seconda udienza del processo in cui il magistrato dott.ssa Paola Ortolan ha sentito la versione del Dr. Luca Concone (ex dirigente Comune di Milano) a suo dire diffamato, lesionato e offeso nella sua “onorabilità, dignità, reputazione professionale” intentato contro Daniela Cavallotti (sindacalista di RdB/CUB) per “lesa immagine”, attraverso la denuncia a mezzo stampa.



A questo proposito ribadiamo che, in totale solitudine, RdB/CUB, con le proprie denunce, ha sostanzialmente anticipato quanto sin qui emerso dall’intervento della Corte dei Conti e della Procura della  Repubblica.



Ricordiamo altresì che il querelante, oltre alla nostra delegata ha citato in giudizio anche il Corriere della Sera e la giornalista che ha firmato l’articolo che ha riportato la nostra denuncia.



All’udienza di oggi il Dr. Concone, ex dirigente, ha risposto alle domande del giudice in parte negando quanto contestato nella memoria difensiva, in parte ricorrendo a dei “non ricordo”.



Presenti, nel corridoio del Tribunale, a sostegno della delegata sindacale, oltre a una delegazione del Sindacato dei Lavoratori, dello Slai Cobas e delegati della CGIL, un centinaio di lavoratori del Comune di Milano che all’uscita dall’aula del Dr. Concone gli hanno “offerto” simbolicamente fotocopie di banconote da 500 euro a “risarcimento” della sua immagine lesa come congruo indennizzo!



Nella prossima udienza, che si terrà per la metà del mese di marzo, compariranno in qualità di testi la giornalista del Corriere della Sera Elisabetta Soglio e il consigliere Basilio Rizzo, del gruppo consigliare Uniti con Dario Fo.

RdB/CUB RINGRAZIA TUTTI I LAVORATORI E LE RAPPRESENTANZE SINDACALI PER LA SOLIDARIETA’ TESTIMONIATA CON LA LORO ATTIVA PRESENZA, DURANTE L’UDIENZA, A SOSTEGNO DELLA NOSTRA DELEGATA

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni